Caricamento in corso...
20 dicembre 2013

"Voglio una Ferrari competitiva". Il nome? Sceglietelo voi

print-icon

Montezemolo è categorico e fiducioso per la prossima stagione: "Con Raikkonen e Alonso abbiamo una squadra fortissima". Per la prima volta nella storia della rossa i tifosi potranno scegliere il nome della nuova monoposto sui social network

di Mara Sangiorgio

Se fosse un film si intitolerebbe "Nemici amici". Non è mai facile il rapporto con i social network, che infatti va costruito dosato e inventato. Lo sa bene la Ferrari, che per la prima volta nella storia priva il presidente Montezemolo della paternità del nome di una monoposto per affidarla ai tifosi. E allora via. Potrete twittare, cinguettare, postare. Sbizzarrire la fantasia - ovviamente sui social ufficiali della scuderia - per trovare il nome fortunato delle prossime due rosse. Quelle che, parola di presidente, vedremo. "Sicuramente prima della fine di gennaio".

In tempo per i primi test della stagione. Il primo a guidarla sarà Kimi Raikkonen: il finlandese sarà protagonista il 28 e 29 gennaio dei primi due giorni di test a Jerez prima di cedere il volante a Fernando Alonso. Lo spagnolo e il finlandese. Nemici amici come tutti i grandi piloti e compagni di squadra. Ma proprio sulla convivenza dei due, Montezemolo non ha alcun dubbio. "Il problema dei piloti da noi oggi, non è nemmeno l'ultimo, non è proprio un problema. Ho visto Raikkonen, anche questa stagione, molto combattivo. Credo, quindi, che avremo una squadra forte".

La squadra c'è. Il nuovo motore V6 anche. Per vedere la nuova macchina bisogna contare i giorni. Ora manca il nome. Ma a proposito di social e nemici amici Montezemolo ha anche un messaggio per l'amante dei social Fernando Alonso: "Spero che twitti, ginguettando, di buon umore, ai suoi amici, alla sua famiglia, a chi lui vorrà. Però i tweet si fanno, ma quelli che riguardano la squadra, li fa e li usa la squadra". E col benestare del presidente la gara ai cinguetii è aperta.

Tutti i siti Sky