Caricamento in corso...
07 gennaio 2014

Schumi, l'appello della moglie: "Lasciate in pace i medici"

print-icon
sch

La folla fuori dall'ospedale di Grenoble per sostenere Schumacher (Foto Getty)

Il messaggio di Corinna ai media: "Lasciate tranquilla anche la nostra famiglia". Intanto, secondo il quotidiano Le Dauphiné la telecamera sul casco di Michael funzionava al momento della caduta e le immagini sono utilizzabili dagli inquirenti

"Per favore sosteneteci nella lotta comune con Michael. E' importante per me che lasciate tranquilli i medici e l'ospedale in modo che possano lavorare in pace. Fidatevi delle loro dichiarazioni e lasciate stare la clinica. Lasciate tranquilla anche la nostra famiglia". Lo scrive, in un messaggio rivolto ai media, Corinna Schumacher, moglie del pluricampione di Formula 1, ricoverato in rianimazione all'ospedale di Grenoble.
Le parole della moglie di Schumi arrivano dopo le notizie positive di ieri. I medici dell'ospedale di Grenoble hanno fatto sapere che l'ex pilota tedesco sta mostrando leggeri segni di miglioramento, aggiungendo che le sue condizioni restano comunque sempre critiche. Definirlo "fuori pericolo" è ancora presto.

La telecamera sul casco funzionava - La telecamera che si trovava sul casco che Michael Schumacher portava al momento dell'incidente funzionava e le immagini registrate potranno essere utilizzate dagli inquirenti. Lo si è appreso oggi da fonti vicine all'inchiesta, citate dall'agenzia France Presse. "E' un documento importante", ha aggiunto la stessa fonte. La presenza della telecamera è stata rivelata venerdì scorso, cinque giorni dopo l'incidente. Era stata consegnata dalla famiglia del campione di Formula 1, che si trova sempre ricoverato all'ospedale di Grenoble, nell'est della Francia, dopo la grave caduta in sci.




Tutti i siti Sky