Caricamento in corso...
12 febbraio 2014

Non solo Olimpiadi: Gp Sochi, investimento da pole position

print-icon
ecc

Prosegue il lavoro per il Gp di Sochi, fortemente voluto da Putin ed Ecclestone (Getty)

INFOGRAFICA. Fra otto mesi i luoghi che stanno ospitando i Giochi invernali saranno teatro del primo Gp di Russia. Tra budget lievitati e cantieri aperti, ecco la situazione in vista dello storico appuntamento di ottobre

di Claudio Barbieri

Tra otto mesi, il 12 ottobre, la Formula 1 sbarcherà ufficialmente in Russia. E' previsto per quel giorno infatti il Gp di Sochi, fortemente voluto da Vladimir Putin e da Bernie Ecclestone, due che non badano a spese pur di realizzare i loro sogni. Spinto dall'onda dei Giochi Olimpici invernali, in corso in questi giorni nella città sul Mar Nero, il primo Gran Premio di Russia della storia è tra i più attesi in vista della prossima stagione, anche a causa del budget previsto.
Dei 200 milioni di dollari di investimento iniziale del 2010, si è già passati ai quasi 350; noccioline rispetto ai Giochi, che sarebbero costati circa 50 miliardi di dollari.
I lavori per la costruzione del Sochi International Street Circuit sono in corso (FOTO). Il progetto, firmato dall'architetto tedesco Herman Tilke (quello di Yas Marina, Sakhir e Valencia, tra gli altri), prevede un circuito cittadino di 5,853 km, di cui 1,7 km su strade urbane, che abbraccerà il Sochi Olympic Park, che comprende alcuni degli impianti utilizzati durante i Giochi.
Le tribune, in via di definizione, potranno ospitare circa 55mila persone. Per chi volesse partecipare a questo storico Gp, ancora un po' di pazienza. I biglietti saranno disponibili dal prossimo 4 marzo e comprenderanno anche eventi collaterali come le gare di GP2, GP3 e Porsche Supercup. 

Tutti i siti Sky