Caricamento in corso...
18 febbraio 2014

Ferrari in Bahrain. Montezemolo: "Mondiale, ci proviamo"

print-icon
mon

Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari. La Scuderia è in Bahrain per i collaudi invernali (Foto Getty)

Tutto pronto per la seconda sessione di test invernali . Alonso girerà per primo su un circuito sporco a causa della sabbia. Il presidente lancia l'assalto al doppio titolo iridato, mentre il marchio viene definito il più influente del pianeta

Il team Ferrari è arrivato in Bahrain e gli uomini della Scuderia del Cavallino hanno già iniziato ad allestire il garage sulla pista di Sakhir dove da domani inizia la seconda sessione di test in vista della stagione 2014. In programma quattro giorni in pista, fino a sabato. Sul circuito costruito ai margini del deserto la temperatura è ideale per lo svolgimento delle prove dal momento che si aggira intorno ai venti gradi.

Il vento - Meno gradito il vento che da diverse ore soffia forte e trascina parecchia sabbia sull'asfalto. Si attende dunque una prima giornata con tempi non sensazionali dato che il tracciato sarà piuttosto sporco. Fernando Alonso in pista mercoledì e giovedì prima di cedere il posto a Kimi Raikkonen venerdì e sabato.

La carica del presidente - Logicamente vogliamo provare a vincere: quest'anno mi sembra che i primi test non abbiano evidenziato niente di negativo in un anno difficilissimo in cui l'affidabilità nelle prime gare sarà fondamentale". Così il presidente della Ferrari Luca Cordero Di Montezemolo ha commentato la stagione di Formula Uno della rossa di Maranello. La Ferrari è l'unica squadra al mondo - ha detto Montezemolo - che quando arriva seconda si scatena una tragedia e si dimentica che la Ferrari in anni recenti ha vinto e stravinto".

E sull'avversario da battere - Riferendosi alla Red Bull, Montezemolo ha poi aggiunto: "Noi abbiamo stravinto per cinque anni, loro lo hanno fatto per quattro anni, adesso bisognera' fare in modo di tornare anche noi a vincere. Massimo rispetto e complimenti per quello che hanno fatto, consapevoli che oggi ci si rimette in moto. Vedremo".

Marchio vincente - Il marchio del Cavallino rampante si aggiudica il titolo di più "powerful", ossia influente al mondo, secondo l'annuale classifica di Brand-finance. Il marchio della casa automobilistica modenese ha superato quello della Coca Cola, 2a, della società finanziaria Pwc, 3.a, eaddirittura il marchio di Google, finito al quinto posto e quello della Walt Disney in decima posizione. La classifica  riguarda i 500 marchi più influenti al mondo ed era già stata capeggiata dalla Ferrari lo scorso anno.

Tutti i siti Sky