Caricamento in corso...
03 aprile 2014

GP Bahrain, Button: "Soddisfatto del motore, ci aiuterà"

print-icon
but

Jenson Button e Nico Hulkenberg a colloquio durante la conferenza stampa (Foto Getty)

Nella conferenza stampa che precede il GP a Sakhir , il pilota britannico alla 250.a corsa nel Circus spiega: "Il tempo passa, ma devo godermi ogni istante". Hulkenberg: "Dobbiamo spingere e sfruttare lo slancio, ma prestiamo attenzione alle insidie"

In vista del Gp del Bahrain, terzo appuntamento del Mondiale e 900.esimo nella storia della Formula 1, in conferenza stampa si sono espressi alcuni protagonisti del Circus tra i quali Jenson Button, pilota della McLaren, che ha spiegato: “Al 250.esimo GP in carriera mi rendo conto di aver imparato molto lungo il cammino. Ciò che mi sorprende è quanto il tempo passa: devo godermi ogni istante nonostante i 14 anni già vissuti in F1. Tuttavia trovo che ci sia sempre molto da imparare”. Il 34enne britannico, quarto in classifica generale, ha proseguito: “Abbiamo un buon motore che ci aiuta quest’anno, fa meno caldo rispetto alla Malesia e sappiamo come comportarci in gara. Dovrebbe andare meglio. L’insidia è il consumo carburante”.

Bianchi: “Sensazioni non positive” – Differente l’umore del 24enne francese, pilota della Marussia: “Non abbiamo i pensieri più confortanti. Lavoro insieme al team per migliorare. Non ci sono grossi problemi nella vettura, quindi ci sono ampi margini di miglioramento. E’ sempre bello correre in notturna: non sarà una grossa sfida l’oscurità, confido che finalmente ci dia soddisfazioni”.

Ericsson: “Stiamo migliorando” - Il 23enne svedese della Caterham ha spiegato:  “E’ stato fantastico chiudere la mia prima gara in Malesia. Il pre-season è stato complicato ma stiamo lavorando duramente. Dobbiamo continuare a lavorare e progredire. Speriamo di passare un venerdì senza guai. Non è semplice ma stiamo migliorando”.

Il rammarico di Grosjean – Si rivela dispiaciuto il 27enne svizzero, pilota della Lotus: “Credo sia stato positivo per tutti concludere il GP in Malesia. Non era la posizione che auspicavamo, ma ci rendiamo conto che fatichiamo ad arrivare a punti. Il team sta facendo grossi sacrifici e stiamo conoscendo meglio la nostra macchina. Auspichiamo un weekend senza guai e ad avvicinarci alla posizione che desideriamo attraverso miglioramenti”.

Hulkenberg: “Sfruttiamo lo slancio” – Spirito battagliero per il tedesco, 26enne della Force India sesto in classifica piloti, che ha esordito rispondendo ad una domanda sul duello con Alonso: “In Australia non era stata una grande battaglia, mentre in Malesia non ho potuto combattere molto. Dobbiamo continuare a spingere e sfruttare lo slancio. A Sakhir mi ero comportato bene lo scorso Mondiale. Insieme al team dobbiamo continuare a mantenere buoni risultati, ma prestiamo attenzione alle insidie.

Toro rosso, caccia grossa – Jean-Eric Vergne, 23enne francese, mantiene buoni propositi: “Siamo riusciti a produrre una buona macchina e sono molto contento. Se non avessi avuto problemi in Malesia sarebbe andata meglio, ma sono certo che ci riuscirò qui in Bahrain. Possiamo progredire ancora molto: quest’anno ho dovuto cambiare approccio e migliorarmi, ciò mi rende un pilota più soddisfatto”.

Tutti i siti Sky