Caricamento in corso...
25 aprile 2014

"Nessun accordo con la Procura. Non compro la libertà"

print-icon
ecc

Bernie Ecclestone non intende raggiungere un accordo con la Procura di Monaco di Baviera (Foto Getty)

A processo in Germania per corruzione , il boss della Formula 1 non intende chiudere il procedimento con un accordo. "Assolutamente privo di senso, immondizia", le sue parole riportate dal quotidiano tedesco Bild

Il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, dal 24 aprile a processo per corruzione a Monaco di Baviera, in Germania, non intende chiudere il procedimento con un accordo con la procura. "No, è assolutamente privo di senso, immondizia. Non voglio comprarmi la libertà", ha detto il britannico secondo quanto riporta il tabloid Bild.

"Tutta la verità..." - Ecclestone è accusato di aver pagato 44 milioni di dollari all'ex banchiere della BayernLB Gerhard Gribkowsky per pilotare la vendita della maggioranza dei diritti del circus al fondo amico Cvc. "Perché dovrei volere un accordo? Io dico tutta la verità alla corte su come è andata, e dopo sarà compito della corte giudicare", ha aggiunto l'83enne: "Voglio che la verità venga alla luce. Poi sarà tutto chiarito".

Tutti i siti Sky