Caricamento in corso...
08 maggio 2014

Alonso: "Ripartiamo dal podio di Shanghai. Non molliamo"

print-icon

Nella conferenza stampa che precede il GP di Montmeló , il pilota della Ferrari torna in pista dopo il terzo posto in Cina : "E' una motivazione ulteriore per lavorare di più. Proviamo a ridurre il gap con le Mercedes". Vettel: "Dobbiamo avere pazienza"

In vista del GP della Spagna, quinto appuntamento del Mondiale della Formula 1, in conferenza stampa hanno preso parola alcuni protagonisti del Circus tra i quali Fernando Alonso e Sebastian Vettel. Il 32enne spagnolo, pilota Ferrari, si è soffermato sul difficile avvio di stagione incoraggiato dal terzo posto in Cina: “Si tratta di una motivazione ulteriore per lavorare ancora di più. Dobbiamo cercare di ridurre il gap con le Mercedes, facciamo passi avanti. Per quanto riguarda la gara a Montmelò vediamo se il tracciato ci sarà d’aiuto: c’è solo un lungo rettilineo, quindi non dovremmo essere penalizzati. Le nuove parti della nostra vettura non la stravolgeranno”.

Vettel: “Bisogna avere pazienza” – Il pilota tedesco, quattro volte campione del Mondo, ha risposto alle domande sul nuovo telaio: “Dopo Shanghai abbiamo concluso che dovevamo cambiare telaio, già utilizzato nei test invernali. Stiamo provando diverse soluzioni: non sono così contento come vorrei, le cose sono cambiate e bisogna avere pazienza.

Maldonado già vincitore in Spagna – Il 29enne venezuelano, pilota della Lotus, in passato ha già trionfato a Barcellona e prosegue con i miglioramenti nel team: “Stiamo compiendo grossi progressi nelle ultime gare: forse non siamo ancora al 100%, ma con questo tempo libero a disposizione ci sentiamo ancora più competitivi. Non tutto è andato bene con i nuovi sistemi, ma ora tutto pare più chiaro nella tecnologia e nel controllo degli stessi. Quindi confidiamo che da questa gara tutto proceda al meglio, anche perché in passato qua sono andato piuttosto bene”.

Chilton: “Diamo merito alla Marussia” – Il pilota britannico ha rimarcato i meriti del suo team: “L’anno scorso non è stata una stagione perfetta, sta procedendo meglio questa. Devo ringraziare il mio team, sebbene per la nostra posizione l’importante sia chiudere la gara. Ci stiamo sviluppando nel modo migliore: sarebbe meglio se riuscissimo a distanziare i team rivali”.

Le ambizioni di Kvyat – In conferenza stampa si è espresso anche il giovane 20enne russo della Toro Rosso: “E’ un peccato non aver chiuso a punti anche in Bahrain. Ci troviamo sempre al limite di quella zona, pertanto confidiamo di fare passi in avanti per avanzare in classifica nella maniera più semplice”.

Magnussen: “Continuiamo a lavorare”
– Meglio di Button in avvio di stagione il trend del 21enne danese della McLaren: “E’ andata bene per molti versi. Continuiamo a lavorare duramente per arrivarci. Ci sono parecchi aspetti positivi, ma non siamo ancora dove vorremmo essere. Tuttavia sono piuttosto contento di come le cose stanno andando. In Cina non è stata una buona gara, siamo stati troppo distanti dai migliori: vedremo come andrà qui.

Tutti i siti Sky