Caricamento in corso...
15 maggio 2014

Lewis Hamilton e il GP di Monaco, una storia tormentata

print-icon
lew

Lewis Hamilton, nel GP di Monaco, ha vinto solo una volta nel 2008. E da quell'edizione non è più salito sul podio (Foto Getty)

Il pilota della Mercedes, leader del Mondiale , proverà a Montecarlo ad allungare a 5 la sua striscia di vittorie consecutive. Ma nel Principato l'inglese non è mai stato davvero a suo agio con un solo successo, un secondo posto e qualche delusione

di Roberto Brambilla

Sette anni di Formula 1, sette GP di Monaco. Con una vittoria e un podio. Un bottino magro soprattutto se ti chiami Lewis Hamilton. E a Montecarlo, oltre a correrci ci vivi pure. Il pilota inglese, leader del Mondiale con 4 vittorie nelle ultime gare, non ha infatti un bel rapporto con il circuito dove si correrà tra 10 giorni.

Chi comincia bene.. - E pensare che i primi due GP di Monaco per Lewis erano stato dolcissimi. Erano i tempi della McLaren e il ragazzo aveva messo in fila all'esordio nel 2007 un secondo posto, dietro il suo compagno di squadra Fernando Alonso (con un'investigazione FIA sui presunti ordini di scuderia delle Frecce d'Argento) e una vittoria nel 2008. In una gara rocambolesca con la partenza sotto la pioggia, un urto alla Curva del Tabaccaio e un'attenta strategia di gara che gli consente di precedere il polacco Kubica della Sauber e Felipe Massa su Ferrari.

2009 e 2011 sfortuna e penalità. L'anno successivo al suo successo a Montecarlo. Inizia il digiuno. Nel 2009 parte 16°, dopo il danneggiamento di una sospensione che gli aveva fatto perdere le qualifiche, e arriva 12° a un giro dal vincitore Jenson Button. E due anni dopo il week end monegasco. 9° sulla griglia (perchè non riesce a completare un giro lanciato nel Q3, causa incidente a Perez) sotto la bandiera a scacchi passa sesto. Dopo una gara difficile. Con un pit stop più lungo del previsto e due penalità, un drive through per un contatto con Felipe Massa e 20 secondi sull'ordine d'arrivo per un "corpo a corpo" con la Williams di Maldonado, considerato irregolare e che fa sbottare il solitamente tranquillo inglese.

2010,2012 e 2013, piazzamenti senza acuti -
Nelle ultime quattro edizioni Hamilton non è mai uscito dalla zona punti, ma per varie ragioni non è più riuscito a salire sul podio (che a Monaco fisicamente non esiste). Nel 2010 con una MP4-25 si era piazzato quinto, stesso exploit che ripeterà nel 2012 con la sua McLaren superata negli ultimi giri dalla Red Bull di Sebastian Vettel. E infine l'anno scorso, nella stagione dei record di Seb e la prima di Lewis alla Mercedes, il migliore è il suo compagno di squadra Nico Rosberg, 30 anni dopo la vittoria di suo padre Keke. Hamilton, partito in prima fila è quarto. “Ho fatto degli errori. E' stata un'occasione persa” ha ammesso nel dopo gara.

I piazzamenti di Lewis Hamilton al Gp di Monaco

Stagione Posizione Vincitore
2007 Alonso
2008 Hamilton
2009 12° Button
2010 Webber
2011 Vettel
2012 Webber
2013 Rosberg

Tutti i siti Sky