Caricamento in corso...
05 giugno 2014

Consigli FantaGP: a Montréal Hamilton cerca la “vendetta”

print-icon
ham

Lewis Hamilton, nel GP del Canada, vuole ristabilire le gerarchie nel team Mercedes (Getty)

Due settimane dopo la suggestiva gara di Monaco tornano i nostri suggerimenti. Nel GP del Canada l'inglese ha già vinto 3 volte e vorrà "rimettere a posto" le cose in casa Mercedes. Occhio alla crescita di Kimi

Montecarlo. Due settimane dopo. Il circus torna in pista in un altro circuito cittadino, quello di Montréal dove si correrà il GP del Canada, settima prova del Mondiale. Con la gara canadese ricomincia anche il nostro FantaGP, ecco i nostri consigli per gli acquisti.

HAMILTON – In Canada tutto o quasi depone a suo favore. In Québec ha già vinto tre volte (come Piquet e "peggio" solo di Michael Schumacher, 7 successi), la sua Mercedes è la macchina migliore e soprattutto Lewis vorrà far capire al compagno Nico Rosberg chi è il più forte in squadra. Costa 130 fantamilioni, ma potrebbero essere ben spesi.

RAIKKONEN – Kimi a Monaco ha dimostrato anche a Monaco che dove c'è da sorpassare e da fare a sportellate lui, al netto di una sfortuna parecchio sproporzionata come nel Principato c'è. In Canada ha vinto una sola volta, nel 2005, ma se arriveranno davvero gli aggiornamenti per la sua Ferrari potrebbe essere competitivi come Alonso, anche se costa 60 fantamilioni, 30 in meno del suo compagno.

BUTTON – L'inglese, campione del mondo 2009, a Monaco è sembrato in ripresa con la sua McLaren. Nel 2012 e nel 2013 a Montréal non è neppure arrivato in zona punti, ma ha vinto nel 2011 al termine di una rocambolesca gara. Conosce bene il tracciato del "Gilles Villeneuve" e ama i circuiti cittadini. Costo 70 fantamilioni.

GROSJEAN – In casa Lotus le sue prestazioni stanno salvando un avvio di stagione molto complicato. In Spagna e a Monaco due ottavi posti, a Montréal la possibilità anche di fare meglio. In Canada, dove nel 2012 ha ottenuto il miglior risultato in carriera può essere una sorpresa, relativamente economica per una fantascuderia (60 fantamilioni).

PEREZ – Con la stessa macchina, la Force India, Nico Hulkenberg si piazza sempre tra il 5° e il 6° posto, lui è arrivato una volta terzo, due volte nono e due volte si è rititrato. A Montréal dove con la Sauber aveva colto nel 2012 il primo podio della carriera può fare bene, sempre che non incocci qualche muretto. E sarebbe un colpo anche a buon mercato (50 fantamilioni).

TEAM

FERRARI – La scuderia di Maranello a Montréal dovrebbe apportare grandi novità alle sue monoposto. Se Alonso confermerà il rendimento a Monaco e Kimi avrà la stessa voglia dell'ultima gara, il Cavallino potrà lottare con la Red Bull per il secondo posto, dietro alle (forse) inarrivabili Mercedes.

WILLIAMS –
Felipe Massa e Valtteri Bottas stanno mantenendo un rendimento costante. Pochi guasti e spesso in zona punti. La scuderia di Sir Frank può essere una scommessa "di regolarità"sul circuito canadese dove il suo motore V6 Mercedes si può esaltare.

Record sul giro: 1.13.622 (Rubens Barrichello)

Tutti i siti Sky