Caricamento in corso...
05 giugno 2014

Hamilton: "Pace fatta con Rosberg, capitolo chiuso"

print-icon
ham

Lewis Hamilton nella conferenza stampa del GP del Canada (Foto Getty)

Il pilota della Mercedes in conferenza stampa a Montréal: "Siamo amici da anni, gli alti e bassi sono normali. Ora non c'è più nulla da aggiungere su questa storia". Massa: "Brutto inizio di stagione, speriamo qui in Canada..."

Caccia alla Mercedes, sai che novità Il tema dominante del GP del Canada sarà ancora una volta il tentativo degli inseguitori di accorciare, anche un pochino, il distacco da Rosberg ed Hamilton. Ma non solo. Sotto i rifelttori ci sono anche e soprattutto i due piloti del team tedesco: da amici a rivali, pronti a fare sportellate pur di vincere il Mondiale. Nonostante il twwe di Lewis che in settimana ha provato a spegnere il fuoco. Intanto il weekend di Montréal si è aperto con la conferenza stampa dei piloti. Tra i sei convocati, anche il britannico Hamilton.

Lewis Hamilton (Mercedes) - "Ci sono piste che ti piacciono più delle altre. E questa è una di quelle. E' bello per il pubblico, è bello per la città. E' divertente guidare qui. Il rapporto con Rosberg? C'è poco da aggiungere: siamo amici da molto tempo e come spesso succede tra amici abbiamo altri e bassi. Capitolo chiuso. All'interno del team non è cambiato nulla, c'è sostegno per entrambi. E' grandioso. Ieri siamo stati anche a cena...".


Jenson Button (McLaren) - "Sarà indidioso a Montréal. Lo è sempre, soprattutto con le temperature del venerdì. All'ultima curva poi... Ma se è andata bene a Monaco andrà bene anche qui. Farà molto gioco avere il motore Mercedes, che sta facendo benissimo. Col caldo di domenica dovremo invece essere bravi nella gestione gomme. L'inizio del campionato non è stato spettacolra, ma lo sviluppo è nella giusta direzione. Torneremo a lottare per vincere, ma non sarà rapido".

Nico Hulkenberg (Force India) - "Quinto posto e nessun podio finora. Già, ma non so se questo sarà il mio weekend. Ovviamente ci proverò, anche perché è uno dei miei gp preferiti. Se guardiamo con il senno di poi, a Monaco avremmo potuto non partire con le gomme più dure, ma generalmente abbiamo un buon pacchetto e siamo competitivi".

Kamui Kobayashi (Caterham) - "Ho chiuso due volte a punti qui, vero. Credo che a Monaco abbiamo perso una buona opportunità La Marussia ha fatto passi avanti con gli aggiornamemnti e efaccio loro i complimenti. Noi dobbiamo contuiniare a progredire, anche se è un momento difficile. Stiamo lavorando duro. Sappiamo di essere indietro".

Felipe Massa (Williams)
- "Non siamo in linea con le nostre aspettative. Non ho avuto grandi risultati, dovrebbero essere migliori a questo punto della stagione. Sono certo però che si possa far meglio e spero che questa pista si adatti meglio a noi. Rob Smedley? Lui ha portato molta esperienza e la sua è una buona direzione sotto diversi aspetti. Persona molto intelligente, ingegnere d'esperienza. Ma ha bisogno di tempo. E come lui in altri ne hanno bisogno all'interno del team. Le cose miglioreranno".

Adrian Sutil (Sauber) - "E' stato un inizio di Mondiale complicato. Ma non lo pensavo così complicato alla vigilia. Stiamo cercando di migliorare le prestazioni e ci prvoremo ancora qui. A Monaco qualche segnale positivo c'è statao, ma al momento è difficile far quadrare tutto. Ed è difficile trovarsi sempre dietro. Le ibride-turbo a Montréal? Ci sono delle punte di velocità molto alte su questo tracciato e immagino che il circuito si adatti a ciascuna monoposto da questo punto di vista. M'immagino una bella gara".

Tutti i siti Sky