Caricamento in corso...
19 giugno 2014

Montezemolo: "Mai detto che voglio abbandonare la F1"

print-icon
mon

"La Ferrari ha il diritto e il dovere, essendo in F1 da 64 anni, di pensare al futuro" spiega il presidente a margine delle celebrazione dei 100 anni Maserati. E su Schumacher : "Momento di grande speranza, grande vicinanza e d'essere molto contenti"

"Non ho bisogno di chiedere incontri con Ecclestone. Non ho mai detto che volevo abbandonare la Formula Uno. Ho detto che la Ferrari ha il diritto e il dovere, essendo in Formula Uno da 64 anni, di pensare al futuro". Così il presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, a margine delle celebrazione dei 100 anni Maserati.

"Non mi sembra che la F1 viva un grande momento e quindi è necessario tutti insieme, promotori, sponsor, media e chi ha i diritti, lavorare in modo costruttivo per sviluppare ancora meglio la Formula Uno che è uno sport straordinario. Però c'è bisogno di qualcosa per fare meglio e la Ferrari ha il dovere di pensarci e guardare avanti", ha concluso Montezemolo.

"E' un momento di grande speranza e grande vicinanza ed è il momento di essere molto contenti di questi primi segnali. Speriamo che proseguano. Gli siamo sempre vicinissimi". Il presidente della Ferrari risponde in questo modo, infine, a chi gli ha chiesto un commento sulle condizioni di salute di Michael Schumacher.

Tutti i siti Sky