Caricamento in corso...
07 luglio 2014

Kimi sta bene, ma niente test: ci sono De La Rosa e Bianchi

print-icon
fer

Kimi Raikkonen, niente test a Silverstone dopo l'incidente durante il GP della Gran Bretagna (Foto Getty)

Dopo l'incidente al primo giro del GP di Gran Bretagna , il pilota della Ferrari accusa ancora dolore alla caviglia e al ginocchio sinistro per l'urto contro le barriere. Al suo posto, nei collaudi di Silverstone, anche il driver della Marussia

Kimi Raikkonen sta bene. Dopo l'incidente al primo giro del GP di Gran Bretagna, il pilota della Ferrari accusa ancora dolore alla caviglia e al ginocchio sinistro per l'urto contro le barriere, fa sapere la Scuderia sul proprio sito ufficiale, si tratta solo di contusioni. A Maranello si è però deciso di tenere a riposo il finlandese in modo da riaverlo in piena efficienza per il Gran Premio di Germania, in programma il 20 luglio ad Hockenheim.

Prima De la Rosa - In conseguenza, cambia la lista dei piloti per i test che cominciano domani a Silverstone: nella prima giornata, a bordo della F14 T ci sarà il collaudatore Pedro De La Rosa mentre mercoledì, al posto di Raikkonen, scenderà in pista Jules Bianchi, pilota della Ferrari Driver Academy attualmente in Formula 1 con la Marussia. Per De La Rosa, informa la Ferrari, sarà finalmente l'occasione per prendere fisicamente contatto con la F14 T, vettura che lo spagnolo ha pilotato per molti chilometri solo al simulatore al pari di Davide Rigon e Andrea Bertolini. Il fatto di poter guidare in pista permetterà a Pedro di effettuare un confronto e di riportare agli ingegneri responsabili del simulatore alcuni feedback di fondamentale importanza. Durante la sua giornata in pista si effettuerà una prova comparativa anche a Maranello: all'opposto di quanto accade di solito, con Pedro in pista, al simulatore ci sara' Fernando Alonso.

Mercoledì - Sarà la volta di Jules Bianchi ad assaggiare per la prima volta la F14 T, dopo i test Pirelli effettuati con la vecchia monoposto nel dicembre 2013. Il pilota francese, dal 2010 membro della Ferrari Driver Academy, sta disputando un'ottima stagione che lo ha visto regalare alla Marussia i primi punti della sua storia grazie al nono posto ottenuto a Monaco.

Tutti i siti Sky