Caricamento in corso...
12 luglio 2014

Montezemolo: "La F1 va cambiata: i piloti sembrano tassisti"

print-icon
mon

Il presidente della Ferrari auspica nuove regole per la Formula 1 (Foto Getty)

Il presidente della Ferrari auspica un vento di riforme: "Abbiamo perso fascino e le regole sono troppo complicate. Serve una riunione straordinaria al più presto". Il patron della Rossa vuole intervenire anche senza Ecclestone: "Lo ritengo un dovere"

"Tutto questo non ha più fascino, abbiamo urgente bisogno di fare qualcosa per cambiare la Formula 1. Le regole sono troppo complicate e i piloti guidano come tassisti". Il presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, torna a chiedere una nuova Formula 1, con regole meno complicate e più spettacolo. "Non si può andare avanti così. I team devono vedere quanta benzina e gomme consumano, prima vinceva il migliore pilota sulla macchina migliore", ha detto al magazine tedesco Focus, riferendosi ai 100 kg massimi di benzina che può  consumare un pilota durante tutta la gara.

Lo scorso anno, la quantità di benzina era ancora lasciata alle squadre. Montezemolo sta combattendo su due fronti: da una parte il presidente della Ferrari deve cercare di far fronte ai problemi che, anche in questa stagione, stanno incontrando le monoposto di Maranello, e d'altra parte, si lamenta della Formula 1. Dopo che i regolamenti tecnici sono stati completamente riscritti nel 2014, i motori sono ora sono di nuovo al centro dell'attenzione. Il numero uno della Ferrari è pronto ad andare fino in fondo e rivela di aver scritto una lettera a Bernie Ecclestone per chiedere una riunione straordinaria che discuta della crisi del movimento: "Se non lo farà lui, lo farò io, lo sento come un dovere", ha proseguito Montezemolo.

Tutti i siti Sky