Caricamento in corso...
03 agosto 2014

Messico e Baku, vecchi ricordi e volti nuovi del Circus

print-icon
bak

Il GP d'Europa del 2016 si correrà fra le suggestive strade di Baku (Foto Getty)

Dal 2015 torna l'appuntamento con il GP centroamericano, che si corse l'ultima volta nel 1992 . Curiosità anche per vedere il debutto dell'Azerbaijan, dove si correrà su un suggestivo percorso urbano disegnato da Hermann Tilke

Bernie Ecclestone non molla un colpo. Nonostante le molteplici voci che lo vogliono sul punto di abdicare, il patron del circus ha piazzato proprio qualche giorno fa un altro paio di colpi a sensazione. Il ritorno del GP del Messico dal 2015 e il GP d'Europa, che nel 2016 si correrà per la prima volta in Azerbaijan. Quello centroamericano è stato un clasico dal 1963 al 1970 e dal 1986 al 1992. Sono 15 in totale le edizioni corse all'Autodromo Hermanos Rodriguez, che per l'occasione si rifarà il look grazie all'architetto tedesco Hermann Tilke (guarda il video da YouTube).



Grandi aspettative - Il GP dovrebbe essere inserito alla fine della stagione, presumibilmente intorno a novembre. La pista sarà lunga 4.580 metri, nel paddock sarà costruita un'area Vip da 5mila spettatori e verranno completamente rifatte tutte le gradinate, che potranno ospitare 120mila persone. C'è grande aspettativa per l'evento, tanto che il sindaco di Città del Messico, Miguel Angel Mancera, attende un'affluenza di circa 200mila tifosi durante il weekend di gara. Nell'albo d'oro sono presenti autentici fuoriclasse: Clark, Hill, Ickx, Prost, Senna e Mansell, che vinse l'ultima edizione nel 1992, portando con sè sul podio Patrese e un giovanissimo Michael Schumacher (guarda il video da YouTube).



Ambizione azera - Il GP d'Europa del 2016, dopo Nuerburgring, Donington, Brands Hatch e Valencia, si correrà a Baku. La capitale dell'Azerbaijan ospiterà il circus per la prima volta nella sua storia. La task force azera ha arruolato il solito architetto Tilke per disegnare il Baku Street Circuit, percorso cittadino ancora da definire che avrà sicuramente il rettilineo di partenza/arrivo e la pit lane nella suggestiva cornice di Piazza Azadliq. Si correrà fra palazzi secolari e la nuova skyline, con vari scorci sul Mar Caspio. Forze fresche e vecchi cavalli di battaglia approdano nel circus. La domanda, con il GP del New Jersey sempre in bilico, sorge spontanea: chi uscirà dal calendario per far posto ai nuovi GP? Monza e altre cattedrali della velocità tremano.

Tutti i siti Sky