Caricamento in corso...
06 agosto 2014

Sospettato furto della cartella di Schumi s'impicca in cella

print-icon
gre

E' stato trovato morto nel carcere di Zurigo l'uomo arrestato in Svizzera perchè sospettato di essere coinvolto nel furto delle cartelle cliniche di Michael Schumacher, relative al ricovero dell'ex pilota nell'ospedale francese di Grenoble

24 ore dopo l'arresto, l'uomo sospettato di aver rubato la cartella clinica di Michael Schumacher si è impiccato in cella a Zurigo: ad annunciarlo è il ministero della Giustizia elvetico. L'uomo, la cui identità non è stata rivelata, lavorava per la società svizzera di soccorso aereo Rega, la stessa incaricata di assicurare il trasferimento dell'ex campione di Formula 1 dall'ospedale di Grenoble a Losanna.
Alla fine di giugno, a diverse testate europee sono stati offerti documenti relativi alla cartella clinica di Schumacher. Per la cessione del materiale sottratto illegalmente sono stati chiesti 50.000 euro, ma nessuna testata ha pubblicato gli atti.

Tutti i siti Sky