Caricamento in corso...
11 settembre 2014

Da Luca a Sergio: dall'addio ai 27 milioni di buonuscita

print-icon
mar

Luca di Montezemolo e Sergio Marchionne: i due si sono avvicendati alla presidenza della Ferrari (Getty)

LO STORIFY. Il percorso che ha portato alle dimissioni di Montezemolo e alla presidenza di Marchionne , ha avuto momenti  che hanno condizionato buona parte del 2014 della Ferrari

di Gianluca Maggiacomo

Dopo le sue dimissioni dalla presidenza della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo percepirà, in totale, una buonuscita di 27 milioni di euro. Lo ha comunicato la Fiat Chrysler attraverso una nota stampa pubblicata sul suo sito internet. L’avvocato Montezemolo percepirà un’indennità di fine mandato pari a 13.710.000 pagabile in vent’anni e pari a cinque volte la componente fissa della remunerazione annua (di 2.742.000). A questo saranno aggiunti 13 milioni e 253mila euro a fronte dell’impegno di Montezemolo di “non svolgere attività in concorrenza con il Gruppo Fiat fino a marzo 2017” e che saranno invece erogati entro il 31 gennaio 2015. Il presidente dimissionario conserva anche in “via temporanea il diritto di acquistare prodotti del Gruppo Fiat con alcune facilitazioni e di usufruire di taluni servizi attinenti la sicurezza”.

Tutti i siti Sky