Caricamento in corso...
03 ottobre 2014

Verstappen, 17 anni, se la gode: "L'età è solo un numero..."

print-icon
fer

Alonso riflesso nello specchietto della sua Ferrari durante le libere di Suzuka

Esordio con 12° tempo per il giovanissimo. Alonso dopo le libere : bello girare a Suzuka, è uno tra i circuiti che regalano la maggior soddisfazione. Hamilton e Rosberg: sarà un gran duello tra noi due. Raikkonen: pista veloce e impegnativa, molto esigente

"L'età è solo un numero". Sono le parole del giovanissimo Max Verstappen dopo l'esordio in Formula Uno nelle prove libere del Gp del Giappone a Suzuka. Un esordio promettente per il più giovane pilota a partecipare a una sessione di libere di un Gp. Ha guidato la Toro Rosso, solo tre giorni dopo il suo 17° compleanno, facendo segnare il 12° tempo, a 2,696 secondi da Nico Rosberg, il più veloce con la Mercedes nella prima sessione. "Non credo di potermi lamentare", ha detto. "Non ero vicino a spingere al limite, basta guidare in modo sicuro senza fare pazzie, cercando di fare un sacco di giri", ha aggiunto il giovane pilota belga. Il debutto di Verstappen si è concluso quando è stato costretto a ritirarsi dalla sessione per il fumo proveniente dalla parte posteriore della sua monoposto.

Verstappen spera ora di avere un'altra opportunità ad Austin, San Paolo e Abu Dhabi. Il suo debutto in gara è previsto il prossimo anno per la gara  inaugurale della stagione a Melbourne, il 15 marzo. Se tutto andrà secondo i piani,  diventerà il più giovane pilota di Formula Uno, battendo lo spagnolo Jaime Alguersuari, che aveva 19 anni quando fece il suo debutto nel 2009, sempre su una Toro Rosso.

Le impressioni di Alonso - "E' sempre bello girare a Suzuka, è uno tra i circuiti che regalano la maggior soddisfazione di guida e dove il calore dei tifosi è davvero fantastico". Così Fernando Alonso commenta il suo venerdì, che lo ha visto terzo e settimo nelle prime due sessioni di prove libere. "In questo momento il meteo incerto rende assolutamente imprevedibile qualsiasi decisione, anche per quanto riguarda la scelta degli pneumatici. Qui rispetto ad altri tracciati la differenza tra le due mescole è minima e il livello delle prestazioni molto simile".

Hamilton e Rosberg: sarà un gran duello - Ma il Gp del Giappone sembra offrire ancora nel duello tutto in casa Mercedes il suo piatto forte. Nico Rosberg davanti a Lewis Hamilton nella prima sessione di prove, l'esatto contrario nelle seconde. "Il bilanciamento sul giro singolo è buono - ammette il britannico Hamilton, leader della classifica mondiale - ma va ulteriormente migliorato. Con Nico sarà una grande battaglia". "Oggi è stato un gran venerdì, la macchina vola ed è bellissimo guidare a Suzuka - le parole del tedesco Rosberg -, ci sarà lotta tra me e Lewis e c'è bisogno di trovare l'assetto giusto per qualifiche e gara".

Raikkonen: è una pista molto esigente - "Oggi non è stata una giornata facile e la scarsa aderenza dell'asfalto, soprattutto al mattino, non ha aiutato. Questa è una pista veloce e impegnativa, molto esigente sia per la macchina che per il pilota" ha detto Kimi Raikkonen, commentando le sue due prime sessioni, conclusesi con un quinto e sesto posto. "Ora ad attenderci è una serata di intenso lavoro per la scelta di un assetto che ci permetta di adattare la vettura a qualsiasi tipo di condizione".

Tutti i siti Sky