Caricamento in corso...
07 ottobre 2014

Bianchi: gravi danni cerebrali. I genitori: grazie ai medici

print-icon

IL VIDEO . Primo comunicato sulle condizioni di salute del pilota, che restano "molto critiche ma stabili". Vicino a Jules all'ospedale di Yokkaichi è arrivato anche l'ortopedico Saillant. I messaggi dei colleghi del Circus

Jules Bianchi rimane in condizioni critiche ma stabili. La Marussia, scuderia del francese, ha diramato un comunicato nel quale vengono riportate le parole dei familiari di Bianchi, ricoverato da domenica in terapia intensiva nell'ospedale di Yokkaichi dopo l'incidente in cui è stato coinvolto, nel GP del Giappone.

"Danno assonale diffuso al cervello" - Un danno al sistema dei neuroni "diffuso": è questa la prima definizione delle conseguenze dell'incidente di Jules Bianchi, secondo quanto si legge nel comunicato. In particolare, si parla di "danno assonale diffuso, il pilota è in condizioni critiche ma stabili": gli assoni sono i conduttori che trasmettono il segnale elettrico tra i neuroni, nella maggior parte dei casi il danno assonale causa interruzioni permanenti e irreversibili.

Nel video, il parere del dottor Alessandro Sacchelli - neurochirurgo

I genitori: momento difficile - "E’ un momento molto difficile per noi, ma i messaggi di affetto e supporto per Jules provenienti da tutto il mondo sono una fonte di grande conforto. Siamo molto grati ai medici giapponesi per le eccellenti cure fornite, come riconosciuto anche dal professor Saillant e dal professor Frati dell'Università La Sapienza, arrivati su richiesta della Ferrari".
Il prof. Saillant, già intervenuto per seguire il decorso operatorio di Michael Schumacher dopo l'incidente di Meribel, era arrivato in mattinata insieme a Nicholas Todt, manager di Bianchi, per incontrare la famiglia del pilota e l'equipe medica giapponese.




La Fia intanto apre un’inchiesta -
Jean Todt, il presidente della Fia, ha chiesto al direttore di gara Charlie Whiting di raccogliere tutti gli elementi necessari per fare una relazione sulle circostanze esatte dell'incidente. Il rapporto è atteso nei prossimi giorni, in particolare prima del Gran Premio di Sochi, in programma il prossimo fine settimana. Le immagini dell'incidente non sono state visibili fino all'arrivo di un video amatoriale dello schianto, in cui si vede una bandiera verde sventolata qualche secondo prima dell'impatto con la gru.

Tutti i siti Sky