Caricamento in corso...
02 novembre 2014

Aerei e Formula 1, perché guidare è un po' come volare

print-icon
aer

"Aeroplani e Formula 1, i punti di contatto tra la pista ed il cielo" è il titolo del libro di Antonio Granato

"Aeroplani e Formula 1 , i punti di contatto tra la pista ed il cielo" è il libro scritto da Antonio Granato e che mette a confronto due mondi solo apparentemente distanti. Per poi scoprire che le analogie e le tecnologie sono molte

Andare in auto è un po' come volare. E volare, invece, è un po' come guidare una F1. Sembra strano, ma c'è un libro che lo dimostra e mette a confronto tutti gli elementi di connessione tra il mondo degli aerei e quello delle monoposto: s'intitola "Aeroplani e Formula 1, i punti di contatto tra la pista ed il cielo". Scritto da Antonio Granato, ingegnere, collaboratore di Sky Sport F1 HD e responsabile di F1Sport.it, analizza le tecnologie che accomunano i due settori. Viene ad esempio spiegato come sia nell'aviazione che nella F1 ci si avvalga dell'uso di sofisticatissimi simulatori per la preparazione dei piloti e come alcuni impianti siano composti da elementi praticamente identici.

Non mancano le curiosità, apparentemente semplici e scontate, ma che poi si rivelano spesso sconosciute al pubblico della Formula 1 o al semplice passeggero di un aereo di linea. Aneddoti, episodi e spiegazioni tecniche che accompagnano il lettore nella scoperta di alcuni importanti aspetti del mondo dell'aviazione e dello sport delle corse automobilistiche. Il libro è disponibile su tutti i più importanti e-book store (tra cui Apple-store, Amazon Kindle, La Feltrinelli, Mondadori, Google Play Store).




Antonio Granato: "Un ringraziamento particolare va a Fabiano Vandone per la sua Prefazione e a tutte quelle persone che mi hanno dedicato attenzione e tempo durante la fase di raccolta delle informazioni e stesura del testo”.

Tutti i siti Sky