Caricamento in corso...
08 novembre 2014

Alonso: "Nessun problema con il team". Anche se via radio...

print-icon

Cielo sereno sulla Ferrari: a garantirlo è direttamente lo spagnolo. Eppure, dopo l' "Ahi, ahi, ahiai..." con cui si è rivolto ai box nei primi giri delle qualifiche alludendo a un problema di batterie, i dubbi sono inevitabili

Dopo aver spento le fiamme divampate sulla sua Ferrari nelle seconde libere del GP del Brasile, Fernando Alonso getta acqua sul fuoco dopo le polemiche post-qualifiche. "Potete dire quello che volete, ma non c'è nessun problema con il team. Se essere pronti per la Q1 ed essere competitivi è chiedere troppo..." è l'attacco dello spagnolo, che all'inizio delle qualifiche si è lamentato platealmente via radio in collegamento con il box esclamando un "Ahi, ahi, ahiai...", probabilmente dovuto al fatto che una batteria della sua vettura non fosse ancora carica all'inizio della prima fase delle qualifiche. "Siamo ottavi e decimi, purtroppo questa è la realtà", ha aggiunto Alonso, "La gara è lunga e il degrado sarà molto, speriamo di finire davanti ai nostri rivali per il campionato costruttori".

Tutti i siti Sky