Caricamento in corso...
11 novembre 2014

Mondiale a Lewis o Nico? Tutte le combinazioni per il titolo

print-icon
ham

Hamilton festeggia il secondo posto in Brasile, ma ora Nico è vicino (Foto Getty)

Scopriremo chi sarà Campione solo nell'ultima gara, coi doppi punti che penalizzano Hamilton. Al britannico potrebbe bastare il secondo posto ma non il terzo, il tedesco deve vincere e tifa per gli avversari: se Ricciardo o Bottas arrivassero sul podio...

Con la vittoria di Rosberg nel penultimo Gp, ad Interlagos, il Mondiale si è riaperto dopo le 5 vittorie di fila di Hamilton che sembravano averlo quasi chiuso. In realtà, come vi avevamo spiegato prima di Austin, grazie al trionfo negli Usa Lewis ha ancora un buon margine da gestire e potrebbe anche permettersi di lasciare la vittoria al compagno nel Gran Premio di Abu Dhabi. Ma in virtù del regolamento di quest’anno che prevede il punteggio doppio nell’ultima gara, per l’inglese portare a casa il titolo non sarà affatto una passeggiata. Rosberg, d’altro canto, non è padrone del suo destino: deve arrivare davanti a Hamilton e sperare che qualcosa al compagno vada storto. O che qualcuno (per esempio Ricciardo o Bottas) si infili tra di loro sul podio. Ecco cosa può succedere.

Hamilton è Campione del mondo se ad Abu Dhabi:
- vince
- arriva davanti a Rosberg
- arriva 2°, anche dietro a Rosberg
- arriva almeno 5° e Rosberg non vince la gara
- si ritira e Rosberg non arriva nei primi 5

Rosberg è Campione del mondo se ad Abu Dhabi:

- vince ed Hamilton non arriva 2°
- arriva 2° o 3° ed Hamilton non arriva nei primi 6
- arriva 4° ed Hamilton non arriva nei primi 8

Lewis, maledetti doppi punti - A chi fa comodo il fatto che la vittoria ad Abu Dhabi assegni 50 punti e non 25, il secondo posto 36 e non 18, e così via? Ovviamente a chi insegue, quindi a Rosberg, che arrivando davanti al compagno guadagnerebbe il doppio dei punti per ogni posizione, come fossero due gare invece di una. Se ci fosse stato il punteggio classico nell’ultima gara, ad Hamilton sarebbe bastato arrivare 6° anche con una vittoria di Rosberg per vincere il campionato, finendo a pari punti (342) ma laureandosi Campione grazie al maggior numero di vittorie (al momento 10 a 5). Invece per il britannico l’impresa sarà molto più dura.

Tutti i siti Sky