Caricamento in corso...
18 novembre 2014

Ferrari, missione rimonta: team al lavoro per il 2015

print-icon
fer

Ferrari al lavoro: l'obiettivo è tornare a vincere dopo un anno deludente (Foto Getty)

L'ANALISI. La Rossa si avvicina all'ultimo appuntamento del Mondiale guardando già al prossimo anno: bisogna cancellare uno dei peggiori anni della storia della propria storia in F1. Tutti i segreti del nuovo progetto

di Antonio Granato
Negli ultimi GP la F14-T si è trasformata sempre più in una vettura laboratorio, durante le prove libere è stata utilizzata per raccogliere il maggior numero di dati da inviare ai progettisti, già al lavoro sulla nuova monoposto. Lavoro che ovviamente continuerà anche ad Abu Dhabi, con sessioni che impegneranno i due piloti (principalmente Raikkonen) nella raccolta di informazioni aerodinamiche e forse anche nell'utilizzo di alcune soluzioni sperimentali che potremmo rivedere nel 2015 sulla nuova vettura.



Tra le aree principalmente analizzate il muso: anche se quello della F14-T è già molto vicino alle forme imposte dal regolamento tecnico 2015, rimane pur sempre una zona di fondamentale importanza e per questo analizzata con attenzione. Ovviamente anche le ali continuano a essere monitorate con appositi sensori montati alle estremità, come probabilmente continueranno i lavori di studio sulle sospensioni posteriori e sulla loro influenza aerodinamica sul retrotreno.



Per l’ultima gara stagionale non bisogna aspettarsi novità tecniche di rilievo e la Ferrari probabilmente utilizzerà lo stesso pacchetto aerodinamico utilizzato nelle ultime gare, con l’aggiornamento dell’ala posteriore portata al GP degli USA e la possibilità di poter utilizzare un cofano con sfoghi d’evacuazione dell’aria calda più stretti o poco più ampi in base alle condizioni atmosferiche di Abu Dhabi.


Tutti i siti Sky