Caricamento in corso...
23 novembre 2014

Hamilton: "E' il più bel giorno della mia vita"

print-icon
ham

GP Abu Dhabi, bis per Hamilton: secondo Mondiale (Foto Getty)

Il secondo titolo iridato del britannico vale ancora più di quello conquistato nel 2008 al volante della McLaren: "Ha un significato maggiore", sottolinea Lewis. Rosberg: "Ha meritato il Mondiale", Alonso: "Nel 2015 voglio i risultati"

E' l'immagine di un uomo che prova emozioni forti, quella di Lewis Hamilton sul podio di Abu Dhabi pochi minuti dopo aver vinto il suo secondo titolo. "E' la giornata più bella della mia vita, ringrazio Dio e la mia macchina. E' come se fosse la prima volta, ha più significato del mio primo titolo. Forse ho fatto la più bella partenza della mia carriera, poi la macchina mi ha permesso di fare quello che volevo". "Mi dispiace che Nico abbia avuto un problema, è stato molto professionale salutandomi dopo la gara. Nel corso di tutto l'anno è stato incredibile, soprattutto in qualifica e mi tolgo il cappello di fronte a lui".

Rosberg: Lewis ha meritato il titolo -
Dalla partenza perfetta del britannico a quella disastrosa di Nico: "E' andata malissimo ma alla fine non mi non mi volevo fermare, volevo continuare fino al traguardo", ammette il pilota tedesco, "Ma il problema che ho avuto non cambia nulla, Hamilton avrebbe vinto lo stesso, se l'è meritato".

Alonso: "Nel 2015 voglio i risultati" -
Ancora un Gran Premio deludente per le Rosse, che rovina il giorno dei saluti di Alonso: "Ringrazio tutti di questa avventura e di questa esperienza", dichiara lo spagnolo a fine gara, "Tutti dovrebbero guidare una Ferrari, è qualcosa che non si può spiegare. Ma tutti noi piloti vogliamo vincere. Come Massa l'anno scorso, che oggi è sul podio, io ora cerco i risultati".

Tutti i siti Sky