Caricamento in corso...
24 novembre 2014

Lewis, stagione al bacio. Bravo Rosberg, Ricciardo l'Mvp

print-icon
ham

Lewis Hamilton, campione del mondo 2014 di F1 (Foto Getty)

Successo mondiale strameritato per il britannico e massimo dei voti per una stagione condotta alla grande anche nei momenti più difficili. Brutto finale per la Ferrari

di Carlo Vanzini
Hamilton 10 - Sarebbe da 11, come le vittorie, ma va bene così. Massimo dei voti per una stagione condotta alla grande anche nei momenti più difficili, quando si è trovato per ben due volte a -29 da Rosberg.

Rosberg 7 - Sarebbe da 10 per aver chiesto alla squadra a gara ormai compromessa e finita di poter arrivare alla bandiera a scacchi, e per essere andato ad abbracciare Hamilton sul podio è da 7 il week-end grande pole, ma partenza disastrosa, poi i guai meccanici non sono arrivati per colpa sua.

Massa 9 - Che finale di stagione e che gara! Sarebbe stato da 10 se avessero provato l'azzardo di vincere la gara senza soste. Miglior risultato dal 2012, ritrovato.

Bottas 9 - Partenza brutta, ma rimonta solida è una certezza per la Williams e anche per chi (Ferrari) lo sta già cercando per il futuro.

Ricciardo 9 - Wow che rimonta dalla pit lane fino alla quarta posizione. Che dire? È MVP della stagione.

Button 9 - Merita un voto alto per come ha guidato con cattiveria per inseguire un risultato che lui spera possa ancora convincere i vertici Mclaren a confermarlo. Non sembra così, però. E ci mancherà.

Hulkenberg 8 - Bella gara con la Force India a punti, ottima strategia e resta un pilota di eccezionale livello.

Perez 7 - Un voto in meno giusto perché è arrivato dietro a Hulk, ma con un podio all'attivo e la conferma in Force India anche per il 2015 può ritenersi soddisfatto.

Vettel 7 - In rimonta dalla pit lane, ma Ricciardo ha fatto meglio, molto meglio, serve un'altra marcia per l'avventura in Ferrari.

Alonso 6
- Non è certo il modo in cui voleva chiudere la carriera in Ferrari, ma questo è e adesso spera nella Honda.

Raikkonen 6 - Ancora una volta dietro ad Alonso e sorpreso nel momento del pit stop. Serve un Kimi di un'altra pasta per il 2015.

Magnussen 5 - Non ha mantenuto le attese dopo il podio subito al via in Australia. Sembra che resti, ma i anche i dubbi restano.

Vergne 7 - Meriterebbe un posto in F1 anche per il 2015, ma Toro Rosso sembra orientata  a fare altre scelte peccato.

Grosjean 6 - Di incoraggiamento, partiva in fondo e mentre a Maldonado andava arrosto il motore ha chiuso la gara.

Gutierrez 6 - Per essere arrivato davanti a Sutil Sutil 5 per essere arrivato dietro a Gutierrez.

Will Stevens 7 - Non male come debutto a tenere testa ad Alonso in un corpo a corpo. Vedremo...

Kobayashi 6 - Ha fatto una grande partenza poi si è ritirato... Peccato.

Maldonado 5 - Ancora un ritiro, per sua fortuna la stagione è finita e adesso arriva il motore Mercedes.

Kvyat 6 - Stava facendo una buona gara dopo un'ottima qualifica. Buon debutto in F1, ma solo 8 punti, adesso il salto in Red Bull da seguire con interesse.

Tutti i siti Sky