Caricamento in corso...
11 dicembre 2014

Alonso punta in alto: "Tornare leggenda è la nostra sfida"

print-icon

"Abbiamo tempo, speranza e risorse necessarie: fare di nuovo la storia della F1 è il nostro obiettivo", dichiara il nuovo pilota della McLaren, "Servirà tempo ma sono fiducioso. Sogno di emulare Senna"

Prime parole di Fernando Alonso da ex pilota Ferrari: "Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per Ayrton Senna, il mio pilota preferito, il mio idolo in pista, il mio riferimento", dichiara lo spagnolo nel giorno della presentazione alla McLaren, "Ricordo ancora che da bambino avevo i poster nel mio armadio, le macchinine e anche il kart che mio padre costruì per mia sorella maggiore". "Il kart aveva i colori di una delle più leggendarie collaborazioni nella storia della Formula 1, la McLaren-Honda, la stessa collaborazione a cui ora ho l'onore di far parte per il prossimo Mondiale", aggiunge il due volte campione del mondo.



Oltre un anno fa il primo contatto -
Alonso è pronto per la nuova avventura: "Mi unisco a questo progetto con entusiasmo e determinazione, sapendo che ci sarà bisogno di tempo prima di ottenere i risultati che stiamo cercando, anche se tutto questo non mi preoccupa. Abbiamo speranza e risorse per riuscirci". "Ho ricevuto diverse offerte lo scorso anno", rivela, "Alcune erano molto allettanti. Ma più di un anno fa la McLaren-Honda mi ha chiamato per capire se volessi partecipare attivamente al gruppo che aveva dominato per tanto tempo in F1".

Button: "In testa Prost" - Stesso ottimistmo ma non stesso pilota di riferimernto per Jenson Button: "McLaren e Honda otterranno grandi cose insieme. Ho ammirato molto Senna, anche se sono stati i risultati di Prost a ispirarmi di più. Fare parte della nuova McLaren-Honda è un'occasione meravigliosa per tutti noi".

Dennis: "Alonso-Button coppia n.1" - Miglior scelta non si poteva fare, secondo Ron Dennis: "La politica della McLaren è stata sempre quella di assemblare la line-up più forte possibile e credo che l'abbiamo con Fernando e Jenson", spiega Ron Dennis, "Abbiamo ingaggiato Alonso un po' di tempo fa ma non l'abbiamo voluto annunciare fino a quando non avremmo confermato Jenson. Fernando ha grandissima esperienza, i suoi due titoli mondiali sono un attestato di classe e a 33 anni è fisicamente pronto e giovane abbastanza per avere entusiasmo ed energia. Con lui e Button abbiamo la miglior coppia di piloti della Formula Uno", conclude Dennis.

Tutti i siti Sky