Caricamento in corso...
09 gennaio 2015

Mondiale 2015, nuove regole: nasce la safety car virtuale

print-icon
saf

F1, approvata la safety car virtuale (Getty)

La Fia ha ufficializzato il regolamento 2015 di Formula 1 che prevede l'utilizzo della cosiddetta safety car virtuale: dopo la comunicazione della direzione i piloti dovranno rallentare su tutta la pista

La Federazione Internazionale dell’Automobile ha meglio definito il funzionamento del sistema di virtual safety car , strumento di maggior tutela della sicurezza dei piloti. E' un sistema che impone dei limiti di velocità ai piloti senza bisogno che questi si accodino dietro a una vettura fisica. La safety car virtuale è già stata testata nelle prove libere degli ultimi Gran Premi del 2014. Inizialmente sembrava non aver trovato il plauso dei team ma a seguito del dramma che ha interessato Jules Bianchi, è stata approvata.

Il sistema è studiato per garantire maggiore sicurezza ai piloti, in situazioni di pericolo.
In caso di doppia bandiera gialla, la direzione di gara segnalerà l'inizio del periodo di Virtual Safety Car tramite display luminosi in pista e con comunicazione ai team, i piloti dovranno rallentare in ogni settore, potranno rientrare ai box unicamente per il cambio gomme. La presenza della safety car virtuale non escluderà l'intervento di quella vera e propria.

Tutti i siti Sky