Caricamento in corso...
30 gennaio 2015

"La nuova Ferrari? Sexy". E Vettel: "Non voglio arrivare 2°"

print-icon

Grande ottimismo nel box della Rossa dopo la presentazione della SF15-T . il team principal Arrivabene è convinto del lavoro dei progettisti, mentre Sebastian è deciso a lottare con Mercedes e Red Bull. LA SCHEDA

"Partiamo dal presupposto che, come diceva Enzo Ferrari la macchina bella è quella che vince, poi guardiamo quella dell'anno scorso, era brutta e perdeva pure, però devo dire che questa è molto molto bella. Dal mio punto di vista è una Ferrari veramente sexy". Sono le prime parole del team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene sulla nuova monoposto per il Mondiale F1 2015, la SF15-T "Due vittorie sarebbero già una soddisfazione? Confermo questo approccio, tanti pensano che si vogliano mettere le mani avanti ma siamo più realisti del Re. Ci siamo trovati in un certo tipo di situazione, la macchina non si costruisce in tre secondi, alcune modifiche sostanziali sono state fatte, in base ai tempi che erano molto ristretti, qualcosa si sta muovendo e secondo me nella direzione giusta", ha aggiunto Arrivabene.



Vettel all'attacco - "Serve realismo, ci sono stati molti cambiamenti. E' importante lavorare bene nelle prove invernali, per avviare i progressi. Se la situazione fosse quella del 2014, sarebbe più difficile lottare per la vittoria, che è il nostro obiettivo. Non sono qui per arrivare secondo". Sebastian Vettel non si nasconde nella nuova stagione. "E' sempre bella. Diversa da quella dello scorso anno. Sembra essere una buona monoposto, anche se bisogna aspettare di scendere in pista per i test per capire quanto sia valida, ma la prima impressione è buona". Così Sebastian Vettel ha commentato a caldo, dopo la presentazione della nuova Ferrari. La posizione in abitacolo sembra migliore dello scorso anno". Esteticamente più bella di quella della scorsa stagione, la macchina è stata apprezzata anche dal nuovo pilota della Rossa Sebastian Vettel, che ha spiegato: "La vettura mi sembra bellissima. Vedere le cose come prendono forma è sempre qualcosa di speciale. Non vedo l'ora di scendere in pista per vedere come si comporta". "La nuova Ferrari sembra bella. Aspettiamo di vederla in pista".

Raikkonen fiducioso - "Sembra bella, diversa rispetto a quella dello scorso anno", dice il pilota finlandese dal sito del team. "La vedo tutta assemblata per la prima volta e, guardando tutti i dettagli, sembra una buona posto. Bisogna aspettare di vederla in pista. Solo dopo averla provata capiremo cosa c'è da cambiare, per ora tutto sembra ok", aggiunge con prudenza. Il 2014 è stato disastroso per il team di Maranello. "Abbiamo imparato molto dalle difficoltα dello scorso anno, in certe stagioni tutto va storto. Abbiamo capito molte cose e pensiamo di poter capovolgere la situazione come squadra, passo dopo passo", dice Raikkonen, che non fissa obiettivi specifici ad un mese e mezzo dall'inizio del Mondiale. "E' presto per dire dove arriveremo, faremo il massimo e daremo il 100% come squadra per far crescere le due monoposto. Questo è il punto di partenza, cominciamo a lavorare sodo e sono sicuri che i risultati arriveranno".


E sul rapporto con Sebastian Vettel - "Sarà interessante lavorare con lui per la prima volta, sono convinto che ci capiremo alla perfezione, lotteremo uno contro l'altro con sportività e ci spingeremo a migliorare. Ha avuto una grande carriera sinora e sono convinto che andrà avanti". Al suo nuovo compagno di squadra, Raikkonen pu≥ spiegare cosa significhi guidare per la Ferrari. "Sono cambiate diverse persone rispetto allo scorso anno e si lavora in modo un po' differente, credo che il team vada nella giusta direzione. Sto bene in questa squadra e con le persone che lavorano qui. Per me è ormai normale far parte di questa squadra, con cui ho già vinto un Mondiale. Dall'esterno, questo Φ considerato il team più importante della storia, un team speciale".

Tutti i siti Sky