Caricamento in corso...
05 febbraio 2015

La Caterham finisce all'asta, al mondiale non ci sarà

print-icon
cat

All'asta i beni della Caterham (Getty)

Brutte notizie per la scuderia in amministrazione controllata da ottobre. La prima vendita su Internet riguarderà le vetture nel 2014, e tutti i tipi di altre apparecchiature dalla fabbrica di Leafield

Al prossimo Mondiale di Formula 1 non ci sarà. I beni della Catheram, scuderia di Formula 1 in amministrazione controllata dal mese di ottobre, sono finiti all’asta. La vendita è in programma ai primi di marzo e questo esclude che il team possa cominciare la stagione 2015 il 15 marzo con il Gran Premio d'Australia.

La prima vendita su internet, riguarderà principalmente le vetture nel 2014, ma non il motore Renault che è stato recuperato dal produttore francese, e tutti i tipi di altre apparecchiature (mobili per ufficio, ecc) dalla fabbrica di Leafield, a nord di Londra. La Caterham aveva ottenuto lo scorso dicembre il permesso di correre quest'anno con le vetture del 2014, invece di sviluppare una nuova auto che poteva essere costoso. Il team sperava che questo avrebbe convinto uno dei due o tre compratori seri che si erano fatti avanti. Fondata nel 2010 con il nome di Team Lotus e rinominato dall'imprenditore malese Tony Fernandes, la scuderia non ha mai ottenuto un punto in F1 ed è finita 11° nell'ultimo mondiale

Tutti i siti Sky