Caricamento in corso...
23 febbraio 2015

Alonso: "Grazie del sostegno". La McLaren: "Colpa del vento"

print-icon

Il team esclude problemi elettrici per l'incidente del pilota, che era "cosciente prima dell'impatto". Lui su Twitter rassicura. Ha passato la notte all'Hospital General de Catalunya , al suo fianco i genitori. TAC e risonanza magnetica ok. NEWS E VIDEO

"Grazie a tutti per il vostro sostegno". Sono le prime parole di Fernando Alonso postate su Twitter dopo l'incidente nella quarta e ultima giornata di test sul tracciato catalano di Montmelò.


Il comunicato - Intanto la McLaren ha pubblicato un comunicato in cui si parla di un incidente al quale hanno contribuito le forti raffiche di vento ravvisate anche da altri piloti. Esclusi problemi tecnici e scosse elettriche alla base dell'incidente, escluso soprattutto che il pilota fosse privo di conoscenza al momento dell'impatto; situazione testimoniata dalla frenata prima del contatto con le barriere. Alonso salterà i prossimi test di Barcellona: il team aspetta ovviamente il suo pieno recupero.
L'incidente -  Il pilota della McLaren è finito fuori pista alla curva 3 e ha urtato le barriere di protezione intorno ai 140 km/h. L'asturiano è stato trasportato in ambulanza al centro medico del circuito e successivamente è stato trasportato in elicottero all'Hospital General de Catalunya, a Barcellona, dove ha passato la notte. Terapia intensiva - La TAC e la risonanza magnetica non hanno riscontrato danni dopo quello che viene definito come un normale incidente di test dovuto probabilmente al vento o a un malore dello spagnolo. Alonso rimarrà in osservazione altre 24 ore. I genitori di Alonso hanno passato la notte vicino al figlio, che resta in terapia intensiva. È una proceduta medica normale in Spagna: dopo quel tipo di trauma, il paziente può essere così monitorato in tutte le sue funzioni vitali.

Tutti i siti Sky