Caricamento in corso...
11 marzo 2015

L'emozione della prima volta: Melbourne, battesimo di fuoco

print-icon
kim

Kimi Raikkonen ha conquistato due volte il GP inaugurale, nel 2007 al volante della Ferrari (Foto Getty)

Domenica al via la stagione con il GP d'Australia . Il primo semaforo verde dell'anno ha sempre regalato spettacolo. Ecco le statistiche nella gara d'esordio dei favoriti al Mondiale: Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Vettel, Ricciardo, Button e Massa

Chi ben comincia è già a metà dell'opera. Vero, ma non sempre, specialmente in Formula 1. Un esempio? Lo scorso anno il primo a festeggiare fu Nico Rosberg, che si portó sul 25-0 a causa del ritiro di Lewis Hamilton dopo pochi chilometri. Come sarebbe andata a finire ad Abu Dhabi otto mesi dopo, lo sappiamo bene. Proprio il campione del mondo è uno che non ha mezze misure nei debutti stagionali: o sale sul podio (5 volte) o non arriva al traguardo, come capitato in due occasioni. Per Nico, invece, quella del 2014 è stata la prima vittoria al debutto (guarda LA FOTOSTORIA).

VITTORIE AL DEBUTTO STAGIONALE



Casa Ferrari - C'è chi ama i debutti. Kimi Raikkonen ha vinto nel 2007, prima gara al volante della Ferrari, ripetendosi nel 2013 con la sorprendente Lotus e in ben cinque occasioni è salito sul podio. Il finlandese batte 2-1 nella sfida tutta Rossa il suo neo compagno, Sebastian Vettel. Già, l'uomo dai 39 trionfi in carriera e dei quattro Mondiali, ha alzato la coppa sul gradino più alto solo nel 2011 ed è reduce dal bruciante ritiro dello scorso anno.

RITIRI AL DEBUTTO STAGIONALE



Felipe, che combini? - A sorpresa l'uomo più vincente al debutto della stagione, a pari merito con Raikkonen (e con Alonso, che però non sarà al via in Australia per l'ormai famoso incidente di Barcellona), è uno che difficilmente riuscirà a restare nel gruppo dei primi: Jenson Button, che con la McLaren ha conquistato Melbourne nel 2012. Daniel Ricciardo vanta un podio, poi tolto per squalifica lo scorso anno nel GP di casa. Attenzione, invece, alla variabile impazzita di Felipe Massa. Il brasiliano vanta il poco ragguardevole primato dei ritiri nel GP d'esordio con 6. L'ultimo di 12 mesi fa, quando venne clamorosamente tamponato da Kobayashi pochi secondi dopo il semaforo verde (video da YouTube).

Tutti i siti Sky