Caricamento in corso...
10 marzo 2015

Alonso, appuntamento in Malesia: "Farò di tutto per esserci"

print-icon
alo

Debutto fissato in Malesia per Fernando Alonso, dopo l'incidente nei test di Barcellona (Foto Getty)

Lavori in corso per lo spagnolo, che dopo l'incidente nei test sul tracciato di Montmelò salterà a scopo precauzionale la prima gara del Mondiale in Australia . Al suo posto scenderà in pista Magnussen: "So che la macchina è in buone mani"

Il conto alla rovescia è cominciato: "Dispiace non essere a Melbourne, ma sto dando tutto per essere al via in Malesia". A parlare è Fernando Alonso, costretto a saltare la gara d'apertura del Mondiale: gli allenamenti sono sempre più intensi, per trovare la miglior condizione e scendere in pista in Malesia nel weekend del 29 marzo. "45 minuti di corsa, 45 piscina, 30 palestra", scrive lo spagnolo della McLaren su twitter, aggiungendo al messaggio gli hashtag "countdown" e "felice". "Ovviamente sono molto deluso per non poter essere con Jenson in Australia nel garage della McLaren, ma capisco le raccomandazioni dei medici e sono già tornato ad allenarmi per la mia prima gara con la MP4-30", spiega Alonso sul sito ufficiale della scuderia. Al posto dell'ex ferrarista ci sarà Kevin Magnussen: "Gli auguro  tutto il meglio per questo weekend, so che la macchina è in buone mani". "Anche se abbiamo dovuto affrontare molte sfide nei test sono molto incoraggiato dal feeling che ho avuto con la macchina, non vedo l'ora di analizzare tutti i dati con il team per continuare a spingere sullo sviluppo e per migliorare le nostre performance", aggiunge Alonso.

Button fiducioso - L'assenza di Alonso in Australia è "un vero peccato" per Button, che augura "pronta guarigione" al compagno di squadra "in modo che possa tornare presto al volante". L'inglese si presenta al via della stagione con grandi motivazioni: "Dopo gli alti e bassi del 2014, la sfida di quest'anno è un nuovo capitolo della mia carriera e sono pronto". "Il team ha lavorato duro durante l'inverno, ho notato una differenza nella monoposto dal primo all'ultimo giorno di test", evidenzia Button, "La macchina ha una base solida che mi dà ottimismo, serve solo pazienza", assicura Button.

La carica di Magnussen -
A Magnussen, infine, il difficile compito di non far rimpiangere Alonso: "Sono molto felice di essere di nuovo al volante della McLaren a Melbourne", dichiara il danese, "Il motivo per cui sono qui è insolito, ma il mio compito è fare il miglior lavoro possibile per il team finchè Fernando non tornerà al volante e questo  è esattamente ciò che farò".

Tutti i siti Sky