Caricamento in corso...
17 marzo 2015

Van der Garde, gran manovra: 15mln per scendere dalla Sauber

print-icon
van

Giedo Van der Garde nel box della Sauber a Melbourne (Foto Getty)

Tanto incasserà l'olandese per porre fine all'azione legale nei confronti del team svizzera. Collaudatore nella stagione 2014, ha rivendicato in tribunale un volante da titolare per il Mondiale 2015 , facendo riferimento ad un contratto ancora in vigore

Quindici milioni di euro per scendere dalla Sauber. Tanto incasserà l'olandese Giedo van der Garde per porre fine all'azione legale nei confronti della scuderia svizzera. Il pilota, collaudatore nella stagione 2014, ha rivendicato in tribunale un volante da titolare per il Mondiale 2015 facendo riferimento ad un  contratto ancora in vigore. La Sauber, che nella stagione attuale  schiera Felipe Nasr e Marcus Ericsson, senza troppo successo ha  provato invano a far valere le proprie ragioni prima in un tribunale  svizzero e poi davanti ad un giudice australiano.

In particolare la Corte suprema dello stato di Victoria, a poche ore dal GP d'Australia che si è corso domenica, ha dato ragione a Van der Garde. L'olandese e il team, però, hanno raggiunto un'intesa: secondo Motorsport, il driver riceverà un risarcimento di 15 milioni di euro. La Sauber potrà quindi continuare a schierare Nasr e Ericsson, che hanno iniziato il Mondiale centrando il quinto e l'ottavo posto a Melbourne.

Tutti i siti Sky