Caricamento in corso...
20 marzo 2015

Barrichello: "Uno dei 7 titoli di Schumi doveva essere mio"

print-icon
bar

Barrichello osserva Schumacher sul gradino più alto del podio il 19 giugno 2005 a Indianapolis (foto getty)

Il brasiliano accende la polemica: "Ho aiutato Michael tante volte, uno dei suoi Mondiali avrebbe dovuto essere mio". L'ex pilota della Ferrari ritorna sull'episodio del Gp di Austria del 2002: "Non volevo rallentare, ma poi ho pensato alla mia famiglia"

“Tante volte ho aiutato Schumacher a vincere: uno dei suoi sette titoli mondiali avrebbe dovuto essere mio”. Lo ha detto Rubens Barrichello intervistato la notte scorsa durante il talk-show “Agora e' Tarde” su TV Bandeirantes.

L’ex pilota della Ferrari - con la quale ha disputato cinque stagioni in Formula 1, dal 2000 al 2005, al fianco del tedesco Michael - è tornato a commentare anche il polemico episodio del Gp di Austria del 2002, quando si fece superare da Schumi: “Non volevo farlo, però ricordo che mentre correvo mi era arrivata una comunicazione radio dalla scuderia che mi aveva fatto pensare alla mia famiglia. Allora ho deciso di alzare il pedale del gas. Sono convinto che il 99% dei brasiliani avrebbe fatto lo stesso nei miei panni: se avessi rifiutato – conclude il brasiliano - la mia carriera in F1 probabilmente sarebbe finita quel giorno”.

Tutti i siti Sky