Caricamento in corso...
20 marzo 2015

Auf wiedersehen Formula 1, la Fia cancella il GP di Germania

print-icon

Dopo la rinuncia di Hockenheim, arriva anche quella del Nurburgring a causa di problemi finanziari. Si sarebbe dovuto disputare il 19 luglio. Il circus si fermerà per tre settimane tra il GP di Gran Bretagna (5 luglio) e il GP d'Ungheria (26 luglio)

La Federazione internazionale dell'automobile ha ufficializzato la cancellazione del Gp di Germania, inizialmente previsto per il 19 luglio. Il circuito del Nuerburgring, che avrebbe dovuto ospitare la gara, non ha onorato gli impegni finanziari. Il Consiglio Mondiale della Fia ha quindi aggiornato il calendario 2015 senza l'appuntamento tedesco. Il circus si fermerà per tre settimane tra il GP di Gran Bretagna (5 luglio) e il GP d'Ungheria (26 luglio).

Rinunce mondiali - A causa delle rinunce di Hockenheim e Nuerburgring, per la prima volta dal 1960 il Mondiale non comprenderà una gara tedesca. Il campionato, cominciato domenica scorsa in Australia, si snoderà attraverso 19 appuntamenti e non più 20. Dal 2009 il GP di Germania è stato organizzato in alternanza dal Nuerburgring (sede negli anni dispari) e dall’Hockeneheimring. Alla crisi del circuito designato per il 2015 si sono aggiunti i problemi dell’impianto 'di riserva', che non è stato in grado di subentrare. Inutili anche i tentativi della Mercedes, disposta a fare la propria parte per consentire l’organizzazione della gara a Hockenheim. Per entrambi gli impianti tedeschi la quota richiesta da Bernie Ecclestone si è rivelata fuori portata. La cifra si aggirerebbe attorno ai 15-20 milioni di euro.

Tutti i siti Sky