Caricamento in corso...
06 aprile 2015

Stampa tedesca su Alonso: "Amnesia dovuta a troppi sedativi"

print-icon
alo

Fernando Alonso a caccia di punti: dopo il debutto in Malesia appuntamento in Cina per lo spagnolo (Foto Getty)

Aggiornamenti sull'incidente dello spagnolo nei test di Barcellona : secondo 'Auto Motor und Sport' la perdita di memoria dopo lo schianto sarebbe legata alla somministrazione di una dose eccessiva di calmanti, prima del trasferimento in ospedale

Alla vigilia dalla terza tappa del Mondiale di F1, in programma in Cina sul circuito di Shanghai, si continua a parlare dell'incidente di Montmelò che ha coinvolto Fernando Alonso, la cui dinamica resta ancora da chiarire. A fornire una nuova ipotesi sulla perdita di memoria del pilota della McLaren è 'Auto Motor und Sport'. Stando a quanto si legge sulle pagine della rivista specializzata tedesca, l'ex ferrarista sarebbe stato sedato una prima volta dai soccorritori immediatamente dopo l'uscita di pista e, per errore, una seconda dall'equipe del centro medico del circuito. In questo modo si spiegherebbe l'amnesia  tra le 14 e le 18 e la decisione di mantenere il pilota sotto stretta osservazione per quasi quattro giorni, nell'ospedale di Sant Cugat del Valles, vicino a Barcellona.

Briatore: "Incidente normale" - Alla rivista tedesca risponde Flavio Briatore, manager di Alonso: "Di queste cose su Fernando non se ne può più. E' stato un incidente normale, come può succedere a tanti piloti". "Per il fatto che ha avuto un problema picchiando con la testa, i medici gli hanno sconsigliato di correre il Gran Premio, tutto qui. Poi ci sono delle regole: quando trasporti qualcuno in elicottero devi essere sedato un po' di più rispetto a quando si viene trasportati in ambulanza", ha concluso Briatore.

Tutti i siti Sky