Caricamento in corso...
08 aprile 2015

Raikkonen il cinese: "Ferrari forte, lotteremo ad armi pari"

print-icon
rai

A cinque giorni dal terzo semaforo verde della stagione 2015 a Shanghai (diretta su Sky) , il compagno di squadra di Vettel accende la sfida tra la scuderia di Maranello e il team campione del mondo, dicendosi ottimista sulle chance della Rossa

"La Ferrari è forte e anche in Cina farà vedere di poter lottare con le Mercedes, anche se le Stelle d'Argento restano le vetture più veloci". A cinque giorni dal terzo semaforo verde della stagione 2015 a Shanghai, Kimi Raikkonen accende la sfida tra la scuderia di Maranello e il team campione del mondo dicendosi ottimista sulle chance della Rossa di poter dire la sua anche domenica dopo la bella prova a Sepang.

"Potrebbero essere state le condizioni, molto calde e vantaggiose per noi, a favorire il risultato della Malesia - spiega il pilota finlandese - Ma credo che anche a Melbourne, se fossimo stati alle spalle delle Mercedes all'inizio, non sarebbero scappate via eccessivamente".

Parlando delle prestazioni della sua Ferrari, Iceman si scioglie in una serie di considerazioni all'insegna dell'ottimismo: "Ovviamente ogni circuito, ogni condizione climatica e tutto il resto giocano una parte importante nel risultato, ma per me è chiaro - aggiunge Raikkonen, come riporta il giornale tedesco Speedweek - che abbiamo una monoposto competitiva, anche nel caso in cui non faccia caldo come a Sepang. Stiamo lavorando per migliorare in qualifica. Abbiamo fatto enormi progressi rispetto al 2014, tutti i cambiamenti sono stati corretti, lo sviluppo è in esecuzione come dovrebbe. A poco a poco ci avviciniamo alle Mercedes".

Shanghai rappresenterà per la Ferrari un banco di prova importante per testare le sue potenzialità in questo campionato: "Sappiamo di non essere esattamente veloci quanto loro, almeno sul giro singolo, ma - ricorda Raikkonen - stiamo lavorando su questo aspetto e guardando a come abbiamo concluso lo scorso anno rispetto all'inizio di questa stagione si tratta di un grande salto in avanti. La squadra ha fatto le cose giuste, spingendo nella direzione corretta e piano piano proveremo a raggiungere le Mercedes".

E da parte sua, la Mercedes punta a tornare davanti subito alla Ferrari, come puntualizza il campione del mondo Lewis Hamilton: "Shanghai è una delle mie località preferite. Il circuito è diverso rispetto all'Albert Park e Sepang, ma è una pista che mi piace molto e si adatta piuttosto bene al mio stile di guida. Qui ho vinto l'anno scorso e - aggiunge il pilota inglese della Mercedes - non sono andato a podio solo due volte, quindi l'obiettivo è continuare così e tornare davanti".

Tutti i siti Sky