Caricamento in corso...
11 aprile 2015

Alonso deluso: "Siamo dove meritiamo di stare"

print-icon
alo

Fernando Alonso, 18° tempo per il pilota della McLaren nelle qualifiche a Shanghai (Foto Getty)

Per lo spagnolo, 18° dopo le qualifiche a Shanghai , si profila un altro weekend di sofferenza. L'ex Ferrari non può nascondere le difficoltà della McLaren: "Avessi avuto un giro in più avrei fatto meglio"

"Siamo dove ci tocca stare. Siamo dove meritiamo". Traduzione: la McLaren attuale è una monoposto mediocre. Fernando Alonso deve digerire l'eliminazione nel Q1 delle qualifiche del GP di Cina e scatterà dalla 18.a posizione. Per lo spagnolo, si profila un altro weekend di sofferenza.

"Continuiamo a fare progressi. Il gap è sceso da 3 a 2 secondi. Certo, è facile migliorare perchΦ il punto di partenza è basso. Però è incoraggiante vedere che funzionano tutte le novità che introduciamo, la direzione a giusta. In fondo, siamo a soli due decimi dal gruppo di metα griglia", aggiunge l'asturiano, che nelle ultime prove libere è rimasto a guardare per un problema al motore.

Le qualifiche, di fatto, hanno offerto ad Alonso l'unica chance di scendere in pista alla  vigilia della gara. "Siamo piloti professionisti e ci pagano per questo, per essere sempre pronti. La squadra ha fatto un gran lavoro per sistemare, credo, un problema elettrico. Se avessi avuto a disposizione un giro in più, probabilmente, avrei potuto far meglio. In ogni caso, non dobbiamo cambiare nulla in vista della gara".

Tutti i siti Sky