Caricamento in corso...
05 maggio 2015

Il Mondiale sbarca in Europa, altra sfida Ferrari-Mercedes

print-icon
vet

Approdo in Europa del circus , da venerdì a Barcellona per il Gp di Spagna . Oltre che per il duello tra le Rosse e le tedesche, c'è grande attesa per il ritorno di Alonso sulla pista del misterioso incidente nei test di febbraio sulla McLaren

L'approdo in Europa del circus, da venerdì a Barcellona per il Gp di Spagna, segna il riavvio della stagione di F1 dopo lo stop di quasi tre settimane seguito alle quattro gare austrasiatiche. L'appuntamento del Montmelò è ricco di motivi di interesse, soprattutto per una verifica dei rapporti di forza tra Mercedes e Ferrari e per il ritorno di Fernando Alonso sulla pista del misterioso incidente nei test di febbraio, alla guida di una McLaren che spera di uscire dalla crisi iniziale.


Ora che anche Kimi Raikkonen ha dimostrato di poter lottare per il podio dopo il secondo posto in Bahrain, la Ferrari insisterà nel mettersi di traverso tra la Mercedes e il secondo Mondiale consecutivo. In gara le Rosse si sono sempre dimostrate competitive e nell'intenso lavoro di queste settimane si spera di aver un po' limato il gap che resiste in qualifica. Sebastian Vettel però è prudente e sottolinea che la squadra avversaria "ha ancora il pacchetto più forte. Non sarà semplice arrivare al suo livello malgrado gli evidenti passi avanti". A Maranello si pensa solo a crescere e per evitare distrazioni il team manager, Maurizio Arrivabene, ha voluto zittire i rumors su un possibile approdo in rosso di Lewis Hamilton, affermando che la coppia Vettel-Raikkonen verrà con tutta probabilità confermata anche per il 2016.

L'anno scorso sul Circuit de Catalunya le Ferrari si classificarono sesta e settima con Alonso e Raikkonen, staccate di oltre un minuto e mezzo dalle Stella d'Argento. Un ricordo amaro per il pilota spagnolo, che nel Gp di casa avrà meno possibilità di rifarsi rispetto all'ex compagno. La sua McLaren è ancora molto indietro nello sviluppo e lo schianto di febbraio, che lo costrinse a saltare la prima gara della stagione, è un'ulteriore ombra che dovrà dissipare.

Tutti i siti Sky