Caricamento in corso...
19 maggio 2015

Monaco, Vettel già concentrato: "Non c'è margine di errore"

print-icon

Il tedesco ha le idee chiare in vista di Montecarlo: "È un tracciato con tanta tradizione, si corre per vie molto strette e non si può sbagliare niente. Si deve stare sempre attenti e dare il 100% in qualifica: sorpassare in gara è quasi impossibile"

“C’è tanta tradizione nel tracciato cittadino di Monaco, si corre per vie molto strette e non c’è margine d’errore. Si deve stare sempre molto concentrati e dare il 100% nel giro di qualifica, perché sorpassare in gara è pressoché impossibile”: parola di Sebastian Vettel, che si prepara con grande attenzione alla settimana del Gran Premio di Monaco.

Nessuna distrazione - “So che qualcuno pensa che sia una gara noiosa da guardare in televisione – spiega il tedesco al sito ufficiale della Ferrari - ma per chi guida non è assolutamente così: se si parte dietro bisogna combattere continuamente per cercare di guadagnare posizioni, ma chi è davanti non si può permettere alcuna distrazione per tutta la durata della gara”. Vettel sottolinea che “in merito all’assetto, Monaco più di altri tracciati ne richiede uno specifico per destreggiarsi nelle strettissime curve del Principato. Bisogna essere veloci nei rettilinei e agili nei tratti tortuosi - conclude il pilota Ferrari - come in quasi tutti i circuiti cittadini”.

Tutti i siti Sky