Caricamento in corso...
07 giugno 2015

Kimi ci crede: "Il podio non basta", Lewis: "Tutto perfetto"

print-icon
rai

Raikkonen-Hamilton: sono loro i protagonisti del duello Ferrari-Hamilton in Canada

Raikkonen all'attacco delle due Mercedes, che partiranno davanti a tutti sul circuito di Montreal: "Possiamo andare oltre il terzo posto". Hamilton, alla quarta pole in Canada: "Giornata speciale", Rosberg: "Qualifiche schifose, ma in gara sarà diverso"

Non si accontenta del terzo posto in griglia, Kimi Raikkonen: "Non abbiamo avuto problemi, al di fuori di quello di Seb in qualifica, tutto è filato liscio. Abbiamo lavorato per curare anche i minimi dettagli ma c'è ancora molto su cui insistere, in gara cercheremo di fare meglio". "Difficile dire cosa accadrà in gara", aggiunge il finlandese della Ferrari, "Mi aspetto di poter essere forte e puntare ad una buona gara. Il meteo è stato insidioso in questi giorni, ci sono ancora alcune incognite. Avremo molti dati da analizzare e cercheremo di prendere le decisioni giuste".

Vettel: "Risolveremo i problemi in tempo" - Da parte sua Seb spiega i problemi accusati che lo hanno frenato nelle qualifiche: "Purtroppo fin dall'inizio non avevamo tutta la potenza disponibile, quando sono uscito per il primo run, abbiamo cercato di risolvere il problema ma non siamo riusciti. Non credo si tratti di qualcosa legato al motore, quanto piuttosto di un problema di elettronica". Vettel resta fiducioso: "Abbiamo una macchina competitiva e un buon ritmo, quindi dovremmo essere in grado di guadagnare punti importanti".

Hamilton: "Giornata fantastica" - Poche e semplici parole per Lewis Hamilton, alla 44esima pole della carriera: "Qualifiche fantastiche, mi sono divertito. Tornare e chiudere la giornata davanti a tutti è una cosa speciale per me. Anche il team è stato impeccabile, ha ritrovato l'umiltà e mi ha aiutato a fare meglio di Rosberg".

Rosberg: "Qualifiche schifose" - Umore opposto per il compagno di scuderia: "Qualifiche schifose, è impossibile non definirle così. Alla fine è andata male, perchè all'ultimo non avevo grip al posteriore. La squadra crede di aver capito il perchè, ma io non posso dirlo". Rosberg lascia un messaggio per Hamilton: "Merito a lui per la pole, ma resto fiducioso, qui in gara si può superare".

Tutti i siti Sky