Caricamento in corso...
22 giugno 2015

Nico-glicerina, Lewis sbaglia tanto. Rossa: e il podio?

print-icon
ros

Le pagelle del GP d'Austria vinbto da Rosberg. Hamilton si "perde" nei boschi dello Spielberg... (Foto Getty)

I VOTI di Carlo Vanzini . Weekend (quasi) perfetto per il tedesco e la sua Mercedes. Ora sono 10 i punti di differenza dal leader del Mondiale e compagno di squadra. Seconda gara di fila senza podio per il ferrarista Vettel

di Carlo Vanzini
Nico Rosberg 10 - Weekend semi perfetto, comunque da 10. Semi per l’errore in qualifica, ma l'ha commesso anche il suo compagno di squadra. Grandissima partenza, aggressiva e bravo a resistere al ritorno di Lewis, poi ha passeggiato anche per via della penalizzazione a Hamilton.

Hamilton 7 - Tanti errori nel weekend, non da lui. E' apparso evidente già dalle prove di venerdì che non digerisce questa pista. Sorpreso al via ha sbagliato in uscita dai box. Resta comunque leader del campionato.

Massa 10 - Torna sul podio (40) resistendo a Vettel nel finale.

Vettel 7 - Due gare senza podio, il problema al box ovvio non è colpa sua. Ha rimontato su Massa, ha provato a mettergli pressione, ma non ne aveva, qualcosa è mancato nel cercare la zampata, anche impossibile.

Bottas 7 - Così così sulla pista dove ha conquistato lo scorso anno il primo podio. Forse un po' di pressione sapendo di essere in lotta per il sedile della Ferrari, bravo però a passare due volte Hulkenberg, in quella che può essere vista anche come una sfida per il sedile Ferrari.

Hulkenberg 8 - Miglior risultato stagionale proprio dopo aver vinto la 24H di Le Mans. Più di così non poteva fare.

Maldonado 8 - Ci ha fatto divertire con la “mossa Maldonado”, mai visto un sorpasso mettendosi di traverso in rettilineo.

Verstappen 7
- Sa attaccare, ma sa anche difendersi. Bella la sfida con Maldonado a tenerlo dietro con differenza di potenza sul dritto, poi ha ceduto alla "mossa Maldonado".

Perez 7 - Il compagno è su una nuvola, ma lui dimostra che la Force India è in crescita mettendola bene in zona punti.

Ricciardo 6 - Sufficiente perché partiva in fondo, ma alla fine salva, se si può dire così, il bilancio della Red Bull. Certo un punto per il team che ha dominato le ultime stagioni è davero nulla.

Nasr 6 - Ottima qualifica poi in gara ha lottato, ma fuori zona punti.

Kvyat 6 - Un po' arrendevole nei sorpassi subiti sembrava con il morale sotto le ruote, ma al suo posto chi non lo sarebbe al suo primo anno in Red Bull e ritrovarsi così. Sufficiente perché aveva anche la macchina danneggiata, come giustificazione.

Ericsson 5 - Falsa partenza, penalizzato ed a due giri dal leader.

Mehri 6 - Arriva il traguardo quattordicesimo, miglior risultato di sempre. Tanti ritiri, è vero, ma chi arriva al traguardo ha sempre ragione.

Grosjean 5 - Ritiro e mai a mettere pressione a chi aveva davanti cosa che poi Maldonado, via Grosjean, ha fatto.

Sainz 5 - Delusione in qualifica e in gara visto che venerdì e sabato nelle libere, anche sul bagnato, andava fortissimo.

Button 5 - Che dire?

Alonso 5
- In attesa di chiarire bene l’incidente con Raikkonen.

Raikkonen 4 - Tra errori suoi e del team un week end di m… come l'ha definito lui.

Stevens 5 - Ritirato e alle spalle di Mehri in qualifica.

Tutti i siti Sky