Caricamento in corso...
23 giugno 2015

Rossa di Fuoco: fuori pista da brividi al debutto in Austria

print-icon

E' iniziata sotto la pioggia la prima giornata di test, quarto tempo per il 19enne pilota azzurro. "Guidare la Ferrari significa realizzare un sogno", ha ammesso dopo aver concluso le prove in anticipo a causa di un incidente

A meno di 48 ore dal Gran Premio d'Austria, Antonio Fuoco ha riportato in pista la Ferrari SF15-T nella prima delle due giornate di test in programma sul circuito di Spielberg. Il pilota della Ferrari Driver Academy, attualmente impegnato in GP3, segue la scia inaugurata a Magny-Cours nel 2012 da Davide Rigon dei giovani italiani schierati dalla Ferrari in occasione di test ufficiali.

Il debutto di Fuoco è stato battezzato da una violenta pioggia, che non ha concesso tregua sino all'ora di pranzo. Quarto tempo per Fuoco, che alla curva 1 è uscito di pista terminando in anticipo le prove. Dopo la bandiera rossa i team hanno ripreso a girare: l'ultima ora di test è servita alle Mercedes per timbrare il miglior tempo. Realizzato un sogno - "Ho fatto un errore e sono molto dispiaciuto, ma essere salito sulla Ferrari è sempre stato il mio sogno e oggi finalmente l'ho realizzato", ha dichiarato Fuoco a fine giornata, "Sono soddisfatto di aver potuto svolgere questo lavoro raccogliendo info utili per il team, anche se oggi la pioggia ha condizionato il nostro programma. Ringrazio la Ferrari per l'opportunità che mi è stata offerta".

Tutti i siti Sky