Caricamento in corso...
02 luglio 2015

Vettel non si accontenta: "Dobbiamo essere più veloci"

print-icon

Alla vigilia del weekend del Gp di Gran Bretagna il tedesco della Ferrari vuole continuare a mettere pressione alle Mercedes: "Vogliamo colmare il gap ma già abbiamo fatto molto. Scendiamo in pista sempre per vincere ma non sarà semplice"

"Dobbiamo diventare più veloci e più forti in tutti i settori, e per farlo bisogna lavorare molto duramente. Purtroppo le cose non accadono dall'oggi al domani, abbiamo bisogno di un po' di tempo". Sebastian Vettel chiede un po' di tempo  per riportare la Ferrari ai vertici della F1. "Il nostro obiettivo a inizio stagione era quello di colmare il divario per la Mercedes e cercare di vincere un paio di gare - ricorda il pilota tedesco sul sito del Cavallino alla vigilia delle prove  libere del Gp di Silverstone -. In questo senso abbiamo già fatto molto, noi siamo qui per vincere, ma sappiamo che è molto difficile competere con loro nella condizione in cui sono ora".

Il 4 volte campione del mondo torna poi sui test della scorsa settimana effettuati in Austria: "Il test della scorsa  settimana è stato difficile a causa delle condizioni atmosferiche. Ci sarebbe piaciuto girare più a lungo nelle stesse condizioni, ma tutti hanno perso un po' di tempo e non hanno potuto portare a termine il programma. Ad ogni modo si è lavorato molto ed è stato importante per il motore fare altri chilometri. Siamo abbastanza soddisfatti dei risultati ottenuti".

Per il Gp di Silverstone Vettel è realista: "Spero di poter lottare con le Mercedes in pista, perché questo vorrebbe dire che stiamo lavorando bene. Certo sarebbe bello, ma so che dobbiamo tenere i piedi per terra. Il divario è ancora là, ma faremo del nostro meglio per avere un weekend 'pulito'. La combinazione degli pneumatici qui sarà interessante, credo sia qualcosa da tenere d'occhio. Dobbiamo lavorare e rimanere concentrati su noi stessi, e cercare di fare dei passi  avanti ad ogni gara".

Tutti i siti Sky