Caricamento in corso...
15 luglio 2015

Germania, il GP che non c'è più. Se ne va un pezzo di F1

print-icon

A RUOTA LIBERA di Gian Carlo Minardi . Né Hockenheim né Nurburgring. Il Circus si è privato di un tracciato teatro di tante e indimenticabili battaglie. L'ultima, il 20 luglio 2014, vinta da Nico Roseberg e la Mercedes

Hockenheim, 20 luglio 2014, un anno fa. Nico Rosberg, su Mercedes, vince il GP di Germania e centra il suo settimo successo nel Mondiale; Rosberg precede al traguardo Valtteri Bottas della Williams ed il compagno di squadra Lewis Hamilton. Per la Williams, il podio di Bottas è il 300° conquistato in gare valide per il campionato mondiale. Un pezzo di storia della Formula 1 che resterà lì, indimenticabile, così come gran parte delle avventure vissute tra Hockenheim e Nurburgring. Eppure il rischio è che questi ricordi diventino sempre più sbiaditi dopo la decisione di eliminare dal calendario proprio il GP tedesco. Gian Carlo Minardi, nella nuova puntata de "A Ruota Libera", commenta questa scelta.



@Minardi09 su Twitter

Tutti i siti Sky