Caricamento in corso...
20 luglio 2015

F1, mai più il 17 in pista: ritirato il numero di Bianchi

print-icon
bia

Il numero 17 ritirato in onore di Jules Bianchi, pilota francese morto a 25 anni in seguito alle ferite alla testa riportate nel GP del Giappone 2014 (Foto Getty)

Il numero con cui il pilota francese aveva scelto di correre con la Marussia non potrà essere più essere utilizzato nel Mondiale di Formula 1: a darne l'annuncio è direttamente Jean Todt, presidente Fia

Comunicato ufficiale firmato Jean Todt, presidente Fia: verrà ritirato il numero 17 in onore di Jules Bianchi, il pilota francese morto dopo 9 mesi di agonia in seguito all'incidente di cui è stato vittima durante il GP del Giappone. Il 17 era il numero della monoposto targata Marussia con cui Jules aveva conquistato i primi punti nel Mondiale.
"Visto che i numeri delle monoposto sono scelti personalmente da ciascun pilota, la Fia ritiene che sia un gesto appropriato ritirare il numero di 17 di Jules. Di conseguenza, questo numero non potrà più essere utilizzato da una vettura che compete nel Mondiale di Formula 1", si legge nella nota della federazione.

Tutti i siti Sky