Caricamento in corso...
20 luglio 2015

Domenica il GP d'Ungheria: si corre con Bianchi nel cuore

print-icon

Nelle prossime ore i funerali del pilota francese , mentre si avvicina il decimo appuntamento della stagione di Formula 1 . L'Hungaroring ospita per la 30.a volta consecutiva questo GP. Lo scorso ganno vinse Ricciardo (Red Bull)

Con in testa e nel cuore Jules Bianchi, pilota francese morto nove mesi dopo l'incidente al Gran Premio di Suzuka, ed i cui funerali si svolgeranno martedì a Nizza, domenica la Formula 1 dovrà tornare a correre. E' in programma il decimo appuntamento del Mondiale sul tracciato di Budapest, in Ungheria. Sarà un'altra gara con le Mercedes favorite per un nuovo capitolo della sfida Hamilton-Rosberg. Dopo Silverstone, ottimi e sempre più evidenti segnali di crescita sono arrivati dalla Williams, mentre la Ferrari è tornata sul podio con il terzo posto di Sebastian Vettel.

La gara e il circuito -
L'Hungaroring ospita per la 30.a volta consecutiva il GP ungherese, che di fatto è l'appuntamento del giro di boa, quello che precede la sosta estiva e quindi la seconda metà del campionato. Su un tracciato di 4,381 km, i piloti dovranno percorrere 70 giri (306,630 km). Il passaggio record è di Schumacher, che con la Ferrari, nel 2004, fece segnare un 1’19″071. Lo scorso anno fu la Red Bull di Daniel Ricciardo a tagliare per prima il traguardo.

Tutti i siti Sky