Caricamento in corso...
25 luglio 2015

Alonso, tempi duri: deve spingere la sua McLaren - VIDEO

print-icon

Come Mansell nel 1984 (che svenne!). L'immagine della giornata in Ungheria è il pilota spagnolo che deve scendere e spingere la macchina che lo lascia a piedi. Non è una situazione regolare, ma la dice lunga su un campione che non molla mai

La McLaren lo molla lì, in pista, ma Fernando Alonso non ha nessuna voglia di fermarsi e la spinge fino alla pitlane. E' questa l'immagine del sabato in Ungheria, con la monoposto dello spagnolo che si è bloccata a metà del Q2, causando l'interruzione temporanea delle qualifiche. Il pilota non si è dato per vinto e si è messo a spingere la sua monoposto nel tentativo di portara fino ai meccanici. Alonso è stato aiutato dai commissari di pista, ma la McLaren è rimasta ferma ai box e Alonso è stato eliminato. Una situazione che può essere interpretata in due modi: la conferma della difficile stagione McLaren-Honda da un lato, e dall'altro la volontà di Alonso di non arrendersi mai.

Quanto accaduto a Fernando, inoltre, ricorda un altro episodio, quello che nel 1984 a Dallas, negli Usa, coinvolse Nigel Mansell: dopo la prima pole in carriera, lottava con la Lotus per una gara da protagonista. Poi macchina ferma: la spinse e svenne per la fatica (c'erano 42°).

Tutti i siti Sky