Caricamento in corso...
26 luglio 2015

Arrivabene: Niente spaghetti, ieri sera pizza all'arrabbiata

print-icon

Il team principal della Ferrari riapre la polemica con Lauda, presidente non esecutivo della Mercedes, che aveva accusato la Suderia di "saper fare solo speghetti". Seb: "Tutto perfetto" . Kimi: "Succede sempre qualcosa". Marchionne: "Vittoria per Bianchi"

"Ieri sera ho mangiato una pizza all'arrabbiata, a me gli spaghetti non piacciono tanto. E' la nostra seconda vittoria, in 10 gare abbiamo fatto 8 podi e due vittorie, fate voi. A chi non sa fare i conti dedico questa vittoria". Così il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene, con tono polemico, ha commentato la vittoria di Vettel al GP d'Ungheria e riperto la polemica con Lauda, presidente non esecutiovo della Mercedes che aveva accusato (scusandosi successivamente) la Ferrari di "saper fare solo spaghetti". "Peccato per Kimi perché qui rischiavamo di fare la doppietta - ha aggiunto Arrivabene - il giorno che potremo scegliere noi le nostre gomme da usare sarà sempre tardi. Noi abbiamo carattere, umiltà, abbiamo preso la direzione giusta, siamo qui per fare bene".

Il vincitore -
"E' stata una giornata incredibile. Questa vittoria è per Jules. Questa settimana è stata molto dura per noi: e' stato tutto difficile. Sappiamo tutti in Ferrari che Bianchi sarebbe presto entrato a far parte della famiglia: ripeto ancora una volta che questo successo è per lui".Lo ha detto, dal podio di Budapest, dopo il trionfo, il tedesco della Ferrari Sabastian Vettel. "La safety car? Non era la cosa più opportuna per noi in quel momento ma abbiamo gestito bene la situazione. Abbiamo fatto una grande partenza. La macchina oggi era tosta ma bellissima da guidare. Oggi tutto è andato alla perfezione".

Kimi, che sfiga! -
"La cosa positiva è che si va in  vacanza...". Kimi Raikkonen non nasconde la delusione dopo il ritiro, quando era in lotta per il podio. "La cosa positiva è che si va in vacanza...", dice il finlandese della Ferrari. "Nel complesso la prima metα della stagione abbiamo avuto un'ottima velocità ma anche un po' di sfortuna, molti problemi e qualche errore. La velocità non è un problema, però succede sempre qualcosa che ci danneggia. Il nostro compito è eliminare questi errori per svoltare.  Dobbiamo fare in modo di sbarazzarci di questi problemi e ovviamente sperare di avere anche un po' di fortuna, sono certo che cos∞  otterremo risultato migliori. Ma questa è la vita e oggi è andata così", conclude Raikkonen.

E il presidente...
- Una vittoria che vogliamo dedicare alla memoria di Jules Bianchi, un ragazzo fantastico che ci manca tanto. Purtroppo non possiamo festeggiare un 1° e 2° posto che erano alla nostra portata per i problemi avuti sulla macchina di Kimi". Così il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, dopo la vittoria di Vettel.

Tutti i siti Sky