Caricamento in corso...
26 luglio 2015

Hamilton, quello strano presagio: Non avevo buone sensazioni

print-icon

Il pilota della Mercedes racconta il suo complicato GP d'Ungheria , caratterizzato da una pessima partenza e da un sesto posto finale che comunque gli consente, complice la foratura di Rosberg nel finale, di restare in testa alla classifica

"Non c'è una vera spiegazione per la gara in Ungheria. Non ho dormito molto questa notte e alla partenza non mi sentivo al top: non avevo buone sensazioni. Devo analizzare bene cosa non è andato nel verso giusto". Lo ha detto il britannico Lewis Hamilton, che ha chiuso al sesto posto il GP con la sua Mercedes."Le partenze più volte non sono state buone, soprattutto è andato tutto storto. Questo è uno scenario sul quale dobbiamo lavorare molto: dobbiamo assolutamente migliorare nello scatto al semaforo verde", ha aggiunto l'attuale leader della classifica del Mondiale di Formula 1.

Tutti i siti Sky