Caricamento in corso...
29 luglio 2015

Monza, accordo vicino con Ecclestone. Maroni: "Fatta al 90%"

print-icon

Il presidente della Regione Lombardia annuncia che la gara di F1 in Brianza non sparirà: "Il Senato ha approvato una norma che ci permette di entrare nel parco di Monza senza pagare 10 milioni tasse che useremo per salvare il GP"

"Al 90% il GP di Monza è salvo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, commentando l'emendamento al dl Enti locali per la defiscalizzazione dell'autodromo. Intervenendo questa mattina in diretta a RadioMontecarlo ospite della trasmissione 'Morning show', il governatore ha affermato che "per salvare il Gran Premio di Monza, tra le altre cose, abbiamo avviato anche una sottoscrizione di firme e proprio ieri abbiamo superato quota 20mila: il 6 settembre le porterò a Ecclestone con un camion e gliele scaricheremo davanti al suo paddock. Perché Monza è Monza!".

Ma al di là di questa iniziativa, ha aggiunto Maroni, "abbiamo lavorato per risolvere il problema e la buona notizia è che ieri, finalmente, dopo mesi, il Senato ha approvato una norma, su cui abbiamo lavorato, che consente alla Regione Lombardia di entrare nel parco di Monza senza pagare 10 milioni di tasse e questi soldi li mettiamo per salvare il GP e per rinnovare l'accordo con Ecclestone che scade nel 2016".

Tutti i siti Sky